Tajani Antonio

Antonio Tajani è nato il 4 agosto 1953 a Roma. Suo padre era un ufficiale dell’esercito italiano e sua madre insegnava latino e greco. Nominato al comando della Nato, il padre portò la famiglia in Francia, dove Antonio Tajani visse per cinque anni. In seguito, Tajani ha studiato all’Università La Sapienza di Roma, dove si è laureato in giurisprudenza.
Tajani ha prestato servizio come ufficiale dell’Aeronautica Militare Italiana. Dopo aver seguito un addestramento specializzato in difesa aerea a Borgo Piave di Latina, è entrato a far parte della NATO Air Defence Ground Environment (NADGE).
È stato giornalista per più di 20 anni, iniziando la sua carriera alla radio RAI 1, per la quale è stato anche corrispondente in Libano, nell’ex Unione Sovietica e in Somalia Su invito di Indro Montanelli, ha poi lavorato per il quotidiano Il Giornale.
Co-fondatore di Forza Italia, Antonio Tajani è stato eletto al Parlamento europeo per la prima volta nel 1994. Questo è stato l’inizio di oltre due decenni di forte impegno per il progetto europeo e per i cittadini dell’Unione.
Durante il suo mandato di Commissario europeo per i Trasporti, che ha ricoperto dal 2008 al 2010, ha sostenuto la necessità di un ampliamento dei diritti dei passeggeri. Divenuto in seguito Commissario europeo per l’Industria e l’Imprenditoria, Tajani ha sostenuto obiettivi ambiziosi per la reindustrializzazione, la “crescita verde” e il sostegno alle PMI, in particolare attraverso la direttiva sui ritardi di pagamento e il Piano d’azione per l’Imprenditoria 2020.
Nel 2014 è stato rieletto al Parlamento europeo e ne è diventato uno dei vicepresidenti.
Il 17 gennaio 2017, Tajani è stato eletto Presidente del Parlamento, a seguito di una campagna durante la quale ha richiamato la necessità di avvicinare ulteriormente l’Istituzione ai cittadini.
Pur senza dimenticare le difficoltà che l’Unione ha dovuto affrontare e sta ancora attraversando, Tajani è sempre stato animato dall’idea che una UE più forte significhi offrire maggiori tutele e diritti ai cittadini di tutta l’Unione. È quindi convinto che solo raddoppiando gli sforzi per rispondere alle preoccupazioni dei suoi cittadini il Parlamento europeo potrà riconquistare la loro fiducia.
Dal luglio 2019 Tajani ricopre il ruolo di Presidente della Commissione Affari Costituzionali e della Conferenza dei Presidenti di Commissione del Parlamento europeo. Il 21 novembre dello stesso anno è stato eletto Vice-presidente del Partito Popolare europeo.
Sposato con due figli, Antonio Tajani parla francese, spagnolo e inglese, oltre alla sua lingua madre, l’italiano.

ultimo aggiornamento: agosto 2020  
EVENTI