Palmieri Franco

Franco Palmieri (Forlì 1955). Nel 1976 è tra i fondatori del Teatro dell’Arca e partecipa come attore a più di cento spettacoli. Al mestiere dell’attore affianca quello dell’organizzazione e della formazione, seguendo la nascita di diverse realtà, professionali e non. Dal 1996 inizia l’attività di regista, firmando più di cento spettacoli, eventi e video. Dal 2005 segue progetti sulla Commedia di Dante.
Nel 2005 dirige un evento in cui più di 150 persone leggono la Commedia nella Metropolitana e nel centro storico di Milano. Il titolo è: La poesia incendia la città-Centocanti per Milano. Nel centro storico di Bologna la manifestazione viene replicata con il titolo: Bologna canta Dante-Tutta la Commedia in Centro.
Dal 2006, a Firenze, è direttore artistico di Culter, l’ente che organizza la manifestazione dantesca che ha per titolo All’improvviso Dante 100 canti per Firenze. Circa millecinquecento persone leggono per le strade del centro di Firenze, l’intera Commedia di Dante, in un solo pomeriggio. La manifestazione ha coinvolto più di 9000 lettori ed è giunta alla decima edizione nel maggio del 2015.
Nel 2007 scrive e dirige Fuoco luce angeli. Spettacolo tratto dalla Divina Commedia.
Nell’agosto del 2010, sulla spiaggia di Bellaria, dirige la lettura di tutta la Commedia per 18 ore consecutive, partecipano centinaia di persone, il titolo è Cento per Cento Dante.
Nel 2010, 2011, 2015 e 2016 a Forlì, in tre serate consecutive, viene letta l’intera Divina Commedia da più di 200 persone. Il titolo è Tòta la Cumègia.
Nell’ottobre del 2011, invitato dell’Ambasciata partecipa alla Settimana della Cultura Italiana in Armenia. Presso l’Università di Yerevan, dirige un progetto teatrale e un laboratorio su Dante.
Dal 2011 al 2014 è direttore artistico del progetto Un minuto per Dante. Studenti delle scuole di Firenze e di Prato realizzano un video della durata di un minuto a partire dal confronto con le terzine di Dante.
Nel mese di marzo del 2012 all’Università di Notre Dame, presso Chicago, conduce un corso di formazione per studenti universitari.
Nel maggio del 2012, presso l’Ambasciata italiana di Bucarest, partecipa come attore insieme all’attrice Maia Morgenstern, a un recital italo-romeno su Dante.
Nel marzo del 2013 pubblica il libro Incantati dalla Commedia, (ed. della Meridiana, Firenze, introduzione di Matteo Renzi). Il libro viene presentato a Parigi, a Bucarest, a Brasov, al Meeting di Rimini e in più di 40 città italiane. Nel maggio del 2015 è uscita la seconda ristampa.
Nel 2014, 2015 e 2016, per il Settembre Dantesco e in vista delle celebrazioni per il centenario del 2021, viene realizzato il progetto: Tutta la Commedia sul palco di Ravenna. Lettura integrale della Commedia in tre serate e in tre diversi spazi della città.
A maggio del 2015 a Treviso, per la Società Dante Alighieri, è ideatore del progetto Treviso canta Dante in piazza e accende la Cultura.
A ottobre del 2015 ha diretto a Matera, capitale europea della cultura 2019, la manifestazione Matera in/Canta Dante, lettura dell’intera Commedia nei Sassi di Matera con più di 400 persone.
A novembre 2015 realizza a Bucarest due eventi danteschi per l’Istituto Italiano di Cultura.
A novembre del 2015, per il Convegno Ecclesiale Nazionale, è direttore di un evento teatrale presso Santa Croce a Firenze sulle tre cantiche della Commedia. Partecipano oltre 500 persone come attori e il titolo della manifestazione è: Dante/750. Legato con amore in un volume, ciò che per l’universo si squaderna.
Il 24 e 25 giugno 2016 ha scritto e diretto una performance realizzata nel Campanile di Giotto con terzine di Dante ispirate all’idea del volo. Il titolo della manifestazione è Piume/Dante 2021. Legato con amore in un volume, ciò che per l’universo si squaderna.
Dal 2003 al 2016 partecipa a serate dantesche in molte città italiane e all’estero, tra le quali Parigi, Bucarest, Ravenna, Osimo, Treviso, Taranto, Firenze, Bologna, Udine, Rovigo, Bergamo, Milano e Cremona.

Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2016  
 
EVENTI