Waters John

John Waters è nato nell’Irlanda dell’Ovest nel 1955. Dopo le scuole superiori, ha esercitato una serie di professioni, tra le quali l’impiegato ferroviario, tecnico del suono nei tour di qualche band, benzinaio e autista di vagoni postali.
Ha cominciato come giornalista part-time nel 1981 con Hot Press, la rivista rock ‘n roll più importante dell’Irlanda. Nel 1984 è diventato scrittore full-time per Hot Press, trasferendosi a Dublino. Come giornalista, redattore della rivista ed editorialista, si è specializzato in questioni impopolari emergenti di importanza pubblica, tra le più recenti il maltrattamento occulto della paternità nella società irlandese, in particolare relativamente alla tutela legale del rapporto tra padri e figli.
Ha pubblicato un certo numero di libri e scritto diverse commedie. Tra le sue pubblicazioni ci sono: Jiving at the Crossroads (Blackstaff, 1991), una personale panoramica sulla politica irlandese che è diventato un bestseller a livello nazionale; Race of Angels (4th Estate/Blackstaff, 1994), un’esplorazione della cultura popolare irlandese con riferimenti particolari agli U2 e la loro sensibilità rispetto alla questione irlandese, pubblicato sia in Irlanda che in Gran Bretagna. Tra le sue recenti pubblicazioni ci sono: Lapsed Agnostic (Continuum, 2007), la storia del suo viaggio dalla fede all’agnosticismo e poi di nuovo indietro; e, come sviluppo di questa tematica, Beyond consolation.
Il suo ultimo libro è Was It For This? Why Ireland Lost the Plot (TransWorld, 2012), in cui traccia la perdita dei valori fondamentali e delle passion nella cultura irlandese ; previsto per il 2015 è Men Without Chest (Bloomsbury), un studio della disgregazione della ragione nel pensiero pubblico irlandese.
John Waters è anche autore di canzoni e lavora principalmente con il suo vecchio amico Tommy Moran.
Ha una figlia, Roisin, nata il 10 Marzo 1996.

ultimo aggiornamento: agosto 2014  
EVENTI