Tinagli Irene

A seguito della Laurea in Economia delle Imprese e dell’Innovazione conseguita presso l’Università L. Bocconi, si è trasferita negli Stati Uniti dove ha conseguito un Master e un Dottorato presso la Carnegie Mellon University, e dove in seguito ha partecipato al Programma in Global Leadership della Harvard Kennedy School of Government.
Nel corso degli anni è stata consulente per governi regionali e nazionali in Europa, le Nazioni Unite e la Commissione Europea sui temi dell’innovazione, della creatività, della valorizzazione del capitale umano e dello sviluppo regionale e urbano. In Italia, è stata Advisor del Ministro per i Beni Culturali, del Ministro dell’Istruzione e del Ministro della Giustizia.
Dal 2009 ha insegnato corsi di Management e di Organizational Design all’Università di Madrid, interrompendo la carriera accademica per dedicarsi al dibattito politico italiano, co-fondando il think tank Italia Futura e candidandosi alla Camera dei Deputati nel 2013. Ha ricoperto il ruolo di Deputata fino a marzo 2018, occupandosi prevalentemente di occupazione, lavoro e imprese.
Nel maggio 2019 si è candidata al Parlamento Europeo nella circoscrizione Nord-Ovest (Lombardia, Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta) ed è stata eletta con oltre centoseimila preferenze, risultando la donna più votata del Nord-Italia.
Nel settembre 2019 è stata eletta Presidente della Commissione Problemi Economici e Monetari del Parlamento Europeo.
E’ stata editorialista de La Stampa e ha pubblicato tre libri: Talento da Svendere (Einaudi, 2008), Un Futuro a Colori (Rizzoli, 2014) e La Grande Ignoranza (Rizzoli, 2019).
Membro del Comitato Scientifico di Parks – Liberi e Uguali e dell’Osservatorio Internazionale per la Salute dei Migranti. E’ stata membro dell’Advisory Board di Opinno, Young Global Leader del World Economic Forum e dei “40under40” in Europa.

ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2021
EVENTI