Moavero Milanesi Enzo

Il 1° giugno 2018, Enzo Moavero Milanesi è nominato Ministro per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale.
Ha lavorato per oltre vent’anni alla Commissione Europea a Bruxelles, ricoprendo gli incarichi di: Consigliere Speciale del Primo Vicepresidente della Commissione Frans Timmermans, per le questioni relative alla “Rule of Law” e all’azione “Better Regulation” (2015-2017) e del Commissario europeo Michel Barnier, per gli aspetti giuridici del “mercato interno” (2014); Direttore Generale del Bureau of European Policy Advisors (2005-2006); Segretario Generale vicario della Commissione (2002-2005); Direttore “Antitrust Servizi” (2000-2002); Capo di Gabinetto del Commissario per il “mercato interno”, i servizi finanziari, la fiscalità e la concorrenza (1995-1999); Capo di Gabinetto del Vicepresidente per le tecnologie dell’informazione, le telecomunicazioni e la ricerca (1989-1992). Dal 2006 al 2011 ha fatto parte della Corte di Giustizia dell’Unione Europea (Lussemburgo), quale Presidente di Sezione e giudice del Tribunale dell’Unione Europea.
È stato Ministro per gli Affari Europei, dal 2011 al 2014, nei Governi Monti e Letta. In particolare, ha rappresentato l’Italia al Consiglio dell’UE (formazioni: ‘Affari Generali’ e ‘Competitività’), nonché il Presidente del Consiglio alle riunioni preparatorie del Consiglio Europeo; ha presentato al Parlamento italiano i disegni di legge per il recepimento delle normative UE e presieduto il Comitato Interministeriale per gli Affari Europei CIAE. In precedenza, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, è stato membro del Gruppo di lavoro per l’analisi dei piani industriali e finanziari delle società pubbliche, del Comitato tecnico istruttorio per le deliberazioni del CIPE in materia di coordinamento della politica economica nazionale con quella comunitaria; della Commissione d’indagine sulla povertà e del Comitato scientifico per il recepimento in Italia del diritto comunitario (nel 1999). Ha ricoperto inoltre le funzioni di Capo della Segreteria per gli affari comunitari e membro del Comitato degli esperti per il programma di Governo (1993, Governo Ciampi).

Dal 2015 a maggio 2018 è stato Direttore della School of Law Università LUISS Guido Carli e Professore di Diritto dell’Unione Europea presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università LUISS Guido Carli. Dal 2007 è visiting professor al Collège d’Europe di Bruges (Belgio). Ha svolto inoltre docenze presso l’Università Bocconi di Milano e l’Università Sapienza di Roma.
Fa parte del Consiglio Scientifico dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana (Treccani) e del Consiglio scientifico del Global Competition Law Centre (GCLC).
Ha collaborato regolarmente con il ‘Corriere della Sera’.

Laureato con lode in Giurisprudenza all’Università La Sapienza di Roma nel 1977, si è specializzato in Diritto dell’Unione Europea al Collège d’Europe di Bruges.

Nato a Roma, è sposato e ha tre figli.

ultimo aggiornamento: agosto 2019  
EVENTI