Maroni Roberto

Nato a Varese il 15 marzo 1955. Coniugato, tre figli. Risiede a Varese.
Laureato in giurisprudenza. Avvocato.
È stato responsabile dell’ufficio legale di una multinazionale statunitense. Nel tempo libero suona l’organo Hammond nel gruppo soul Distretto 51.
Iscritto alla Lega Nord. Fa parte della Lega Lombarda fin dalla sua creazione ed inizia l’attività politica con Umberto Bossi nel 1979. Segretario Provinciale della Lega Nord a Varese e membro del consiglio nazionale della Lega Lombarda, nel 1990 viene eletto Consigliere comunale a Varese, quindi Assessore nella prima giunta a guida leghista della città.
Eletto Deputato nel 1992, diventa Presidente del Gruppo parlamentare della Lega Nord alla Camera dei Deputati nel 1993. L’anno successivo entra a far parte del I Governo Berlusconi come Vice Presidente del Consiglio e Ministro dell’Interno.
Viene rieletto alla Camera dei Deputati nel 1996 con il Gruppo Lega Nord Padania ed è membro della I Commissione Permanente (Affari Costituzionali), della III Commissione permanente (Affari Esteri e Comunitari) e della Giunta per le Autorizzazioni a Procedere in Giudizio.
Nel 2001, riconfermato Deputato, assume la carica di Ministro del lavoro e delle politiche sociali (Welfare) nel II e III Governo Berlusconi.
Nel corso del suo mandato porta a compimento, dopo un intenso dialogo con le Parti Sociali, una profonda riforma della normativa sul lavoro (Legge Biagi) volta a rendere più flessibile ed inclusivo il mercato del lavoro italiano. Realizza anche una importante riforma delle pensioni con lo scopo di sviluppare il sistema della previdenza integrativa privata.
Nel 2006 è eletto Presidente del Gruppo parlamentare Lega Nord Padania alla Camera dei Deputati e diventa membro del Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica, della Delegazione parlamentare presso l’Assemblea del Consiglio d’Europa e della Delegazione parlamentare presso l’Assemblea dell’Unione dell’Europa Occidentale.
Nel 2008 viene rieletto alla Camera con la Lega Nord Padania e fa parte del IV Governo Berlusconi con la carica di Ministro dell’Interno.
Durante il mandato sviluppa una incisiva azione di contrasto al crimine organizzato conseguendo significativi risultati, in particolare nell’aggressione ai patrimoni mafiosi.
Il 1° luglio 2012 viene eletto Segretario Federale del Movimento politico confederale “Lega Nord per l’Indipendenza della Padania”.
A seguito delle elezioni regionali del 24 e 25 febbraio 2013 è eletto Presidente della Regione Lombardia.

ultimo aggiornamento: agosto 2017  
EVENTI