Bandini Egidio

E’ nato e vive da oltre mezzo secolo alla Bassa: perciò, anche salendo soltanto su una sedia, soffre di vertigini. Per sbarcare il lunario fa il giornalista, il che, affermano autorevoli colleghi, è sempre meglio che lavorare. Da sempre legge le favole di Giovannino, ma non sa decidere se riconoscersi nel camion del Crik o nella Moto Guzzi da corsa del Breschi. E ci sta ancora pensando. Fa il giornalista dal 1988, dirige il periodico “Pallavicinia” edito dall’Università dell’età libera del Comune di Cortemaggiore, ha scritto su “Corriere Padano” fino al 1993. Dal 1995 al 2004 ha collaborato come corrispondente dalla Bassa piacentina e parmense per “Telecolor”. Dal 1995 al 2003 ha scritto per il settimanale, poi quotidiano “Polis” di Parma. Dal 1996 ha collaborato con “Teleducato Parma” per i servizi del TG e con “Italia 7 Gold Emilia Romagna” e “7 Gold Nazionale” per i servizi del TG come corrispondente da Parma e provincia. Dal 1998 al 2010 ha curato il Telegiornale “Mondo piccolo” realizzato in collaborazione con l’“Unione Terre Verdiane” e in onda su Italia 7 Gold Emilia Romagna. Come scrittore ha pubblicato i volumi “Per l’antiche contrade – la Cortemaggiore del 1766”, “Cortemaggiore città d’arte”, “Quante storie… Giovannino!”, “Visti da destra, visti da sinistra. I personaggi di Giovannino Guareschi”, “Buon compleanno, don Camillo!” e il nuovo “Don Camillo, un pastore con l’odore delle pecore”. Ha collaborato alla redazione dei cataloghi usciti nel 2008 a corredo delle iniziative dedicate al centenario della nascita di Giovannino Guareschi per la Casa Editrice MUP di Parma. Dal 2007 è collaboratore per la pagina della cultura del quotidiano nazionale Libero, per il quale ha curato la riedizione anastatica di alcuni numeri del “Candido”, dal 2011 è collaboratore della “Gazzetta di Parma” e da giugno 2014 condirettore del nuovo mensile “Candido” edito a Roma.

ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2021
EVENTI