Ratti Carlo

Architetto, Ingegnere e Agit-Prop, Carlo Ratti è titolare dello studio carlorattiassociati | walter nicolino & carlo ratti di Torino e direttore del MIT SENSEable City Lab di Boston. Laureato presso il Politecnico di Torino e l’École Nationale des Ponts et Chaussées a Parigi, consegue un PhD presso l’Università di Cambridge, UK. Carlo detiene numerosi brevetti ed ha partecipato ad oltre 250 diverse pubblicazioni. Oltre ad essere un regolare collaboratore di riviste specializzate in Architettura quali Domus o il quotidiano Il Sole 24 Ore, Carlo ha scritto per la BBC, La Stampa, Scientific American e The New York Times. Il suo lavoro è stato esposto alla Biennale di Venezia, al Design Museum di Barcellona, al Science Museum di Londra, al GAFTA di San Francisco ed al Museum of Modern Art di New York.
Carlo è stato incluso nella lista “2008 Best & Brightest” di Esquire Magazine e nella selezione di Thames&Hudson per 60 innovatori negli ultimi 60 anni, in Blueprint Magazine’s 25 “People who will Change the World of Design” ed in Forbes Magazine’s “People you need to know in 2011”. Fast Company lo ha inserito nella lista dei “50 Most Influential Designers in America”. Inoltre e’ stato anche incluso nella Smart List 2012 di Wired Magazine “50 People who will Change the World”. Il progetto per il Digital Water Pavilion è stato nominato da Time Magazine una delle migliori invenzioni dell’anno 2008. Nel 2011 Carlo è stato selezionato con il suo studio per il ‘Premio Fondazione Renzo Piano’ come uno dei tre migliori giovani architetti italiani.
Carlo ha presentato le sue ricerche a TED 2011 ed è membro del World Economic Forum Global Agenda Council for Urban Management, oltre ad essere program director dello Strelka Institute for Media, Architecture and Design di Mosca e curatore del BMW Guggenheim Pavilion 2012 a Berlino. Nel giugno 2007 il Ministro della Cultura Italiano ha nominato Carlo Ratti membro dell’Italian Design Council – un’istituzione creata dal Governo Italiano che include 25 personalità di spicco del design italiano. Nel 2009 Carlo è stato nominato Inaugural Innovator in Residence dallo Stato del Queensland, Australia ed è curatore del Padiglione Future Food District per l’ Expo 2015 a Milano.

Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2021  
EVENTI