Ramos Cleuza

“La pioggia caduta oggi rappresenta le lacrime di 20 anni di lotta per la costruzione delle case e di tutto il nostro movimento. Questo è il momento più importante della nostra storia. Carròn, anni fa, quando incontrò don Giussani, consegnò il suo movimento nelle mani di don Giussani. Oggi noi del Movimento Senza Terra di San Paolo, desideriamo consegnare il nostro movimento nelle sue mani, perché incontrando Comunione e Liberazione, abbiamo incontrato tutto quello che avevamo bisogno di incontrare”. Sono le parole, ormai storiche e famose, che Cleuza Ramon, responsabile del movimento “Trabalhadores Sem Terra” ha pronunciato il 24 febbraio 2008 nella cattedrale di San Paolo di fronte a cinquantamila persone fuori e dentro la chiesa. La responsabilità del movimento sorto per dare una casa ai favelados di San Paolo l’ha condivisa insieme al marito Marcos Zerbini che, dopo l’incontro con Cl, ha ripreso a fare attività politica ed oggi è deputato dello stato di San Paolo.

ultimo aggiornamento: agosto 2009  
EVENTI