Carriquiry Guzman

E’ stato il primo laico ad essere nominato “Capo del Dipartimento”, da S.S. Paolo VI, e anche il primo laico nominato “sottosegretario” in un dicastero della Santa Sede, da S.S. Giovanni Paolo II.
Nel maggio 2011, è stato designato da S.S. Benedetto XVI Segretario della Pontificia Commissione per l’America Latina (ed è anche il primo laico ad occupare questo livello di responsabilità nella Santa Sede).
Nel maggio 2014, è stato designato da S.S. Francesco “Segretario responsabile della vicepresidenza” di detta Commissione.
Ha fatto parte del corteo ufficiale di Papa Francesco in molti dei suoi viaggi apostolici in America Latina.
Attualmente ha integrato e integra altri organismi vaticani.
Ha partecipato come esperto, attraverso diverse nomine pontificie, in 5 Assemblee Generali del Sinodo Mondiale dei Vescovi (sull’evangelizzazione nel mondo contemporaneo, sulla famiglia, sui laici, sulla Chiesa in America, sulla nuova evangelizzazione).
È stato membro delle delegazioni della Santa Sede in numerose Conferenze mondiali delle Nazioni Unite.
Ha collaborato alla preparazione di vari viaggi pontifici in America Latina.
Ha avuto importanti responsabilità organizzative per le successive Giornate Mondiali della Gioventù con il Papa, partecipando a tutte, dalla prima di Roma (1985) a quella di Rio de Janeiro (2013).
Ha avuto un’importante responsabilità nei compiti di accoglienza, discernimento e riconoscimento, dal Pontificio Consiglio per i Laici, dalle più diverse associazioni, movimenti e comunità ecclesiali, e negli incontri e congressi mondiali celebrati con queste realtà a Roma.
Ha ricevuto la più alta decorazione pontificia (“Cavaliere della grande croce dell’Ordine di San Gregorio Magno”) e decorazioni provenienti da Italia, Argentina, Cile, Paraguay e Messico.
Ha partecipato come esperto alle Conferenze generali III, IV e V dell’Episcopato latinoamericano (Puebla, 1979, Santo Domingo, 1992, Aparecida, 2007).
Ha insegnato in corsi e seminari, in qualità di Visiting Professor, in varie Università Pontificie a Roma, nelle Università Statali Romane (“La Sapienza” e “Tor Vergata”), presso l’Università di Roma “S. Pío V “, nella Facoltà di Teologia dell’Università della Svizzera italiana, nella Pontificia Università Cattolica del Cile, nell’Università di Santo Tomás de Aquino (Argentina) e in molti altri centri culturali. L’Università di Santo Tommaso d’Aquino e la Pontificia Università Cattolica Argentina gli hanno conferito i “Dottorati Honoris Causa” e l’Università cattolica dell’Uruguay la “Medaglia dei Grandi Onori”.
Sono numerose le sue pubblicazioni su questioni culturali, ecclesiali e internazionali, nonché sulle più diverse questioni latinoamericane.

ultimo aggiornamento: agosto 2018  
EVENTI