Almuzara Josè Manuel

nato a Nador (Marocco) nel 1952, dopo essersi trasferito con la famiglia a Barcellona si laurea in Architettura nel 1977 alla Scuola Tecnica Superiore di Architettura di Barcellona.
Ha conosciuto personalmente gli architetti Lluís Bonet Garí e Isidre Puig Boada, discepoli di Gaudí e responsabili per il progetto e la direzione delle opere del Tempio espiatorio della Sagrada Familia di Barcellona. Proprio grazie alle spiegazioni e al lavoro di questi architetti ed altri suoi collaboratori (specialmente l’architetto Francesc de Paula Cardoner) è nato in lui un entusiasmo per il pensiero e l’opera di Gaudí.
Per due anni, in un’aula delle Scuole temporanee create da Gaudí, ha intrattenuto conversazioni settimanali con lo scultore Etsuro Sotoo, raccolte e pubblicate da Edizione Cantagalli di Siena nel libro del 2007 “Dalla pietra al Maestro” e tradotto e pubblicato in spagnolo dalla casa editrice Palabra alla fine del 2010, con il nome “De la piedra al Maestro”.
Da Giugno 1992 è presidente dell’Associazione per la beatificazione di Antoni Gaudí, Associazione civile che ha come scopo principale quello di riuscire ad ottenere la beatificazione dell’architetto e, come fine, la diffusione dei suoi aspetti spirituali ed artistici attraverso conferenze, mostre e pubblicazioni, e la raccolta di testimonianze di miracoli favoriti dalla sua intercessione. Dal 9 luglio 2003 il processo è ufficialmente aperto presso la Congregazione per la Causa dei Santi.
Dall’anno 2007 è membro del Consiglio dell’Associazione Amici di Gaudí, fondata nel centenario della nascita dell’architetto, di cui è anche Vicepresidente. Ha partecipato alla pubblicazione di libri riguardo all’opera di “Gaudí en Alella” (Barcellona), il “Templo expiatorio de la Sagrada Familia”, “la Pedrera o Casa Milá”, “Muerte de Gaudí” e il libro “Sagrada Familia, Opus Magnum de Gaudí”.
Ha collaborato come curatore di mostre a Bruxelles, Milano, Vedano Olona (Italia), Rio de Janeiro, Barcellona e Madrid, e tenuto conferenze in molti paesi di Spagna, Perù, Argentina, Austria, Giappone, Germania e Italia. Curatore della mostra “Il realismo di Gaudí e la speranza d’Europa” presentata al Parlamento Europeo a Bruxelles nell’ottobre del 2008; Curatore delle mostre allestite durante le Giornate Mondiali della Gioventù “Sagrada Familia, Mossi dalla Bellezza” durante la GMG di Madrid del 2011 e “Antoni Gaudí, i giorni della creazione” durante la GMG di Rio de Janeiro del 2013.
Dal 6 al 10 ottobre del 2014 ha partecipato come membro del Comitato Scientifico nel Primo Congresso Mondiale su Gaudí a Barcellona, in collaborazione con l’Università di Barcellona. Dal 27 al 28 aprile 2015 ha partecipato a Roma al VI Congresso “Poesia e Cristianesimo” organizzato dalla Pontificia Università della Santa Croce, tenendo quattro conferenze nella stessa città.

ultimo aggiornamento: agosto 2015  
EVENTI