La ripartenza del mondo culturale: il Meeting c’è

Filomena Armentano Home, News

Image

«Quest’anno come non mai c’è bisogno che ognuno dia il suo piccolo o grande contributo per far capire cosa voglia dire speranza, cosa voglia dire crescita, cosa voglia dire visione, cosa voglia dire ripartire. Non è stata una decisione semplice perché tutte le altre manifestazioni fieristiche sono state annullate. Probabilmente saremo la prima dopo il covid e una delle poche nel 2020». Sono le parole del nostro direttore Emmanuele Forlani a Teleromagna.

Durante il lockdown tutto è stato fermo. O quasi: gli uffici del Meeting hanno continuato a lavorare per preparare la Special Edition 2020. Ma cosa è successo più in generale agli eventi legati all’arte, alla cultura, alla musica, alle mostre, al leisure? Ne abbiamo parlato con Pier Giorgio Valbonetti nella sua trasmissione Ping Pong insieme a Eike Schmidt della Galleria degli Uffizi, Angelo Nicastro del Ravenna Festival, Cristiano Roccamo del Plautus Festival e tantissimi altri. Guarda qui Ping Pong.