Pechino, primavera 1989 - Meeting di Rimini
Scopri di più

Pechino, primavera 1989

 

‘Una rassegna fotografica sui drammatici avvenimenti di Piazza Tienanmen, a Pechino, l’appassionata testimonianza di due grandi fotoreporter inviati in Cina, le immagini assurte ormai a simbolo di una rivoluzione inerme: i ragazzi dell’università che cercano di spiegare le loro ragioni ai coetanei in divisa, i morti abbandonati a terra, il piccolo grande uomo davanti al carro armato. Peter Turnley è fotografo per la rivista “Newsweek”. Ha vissuto a Parigi per dodici anni ed esercita la sua professione in Europa, Africa, Medio Oriente e Unione Sovietica. Ha fatto reportages sul territorio in Armenia, sul conflitto arabo-israeliano e sui mutamenti sociali in Unione Sovietica, oltre che sul movimento studentesco in Cina. David Turnley risiede a Parigi come corrispondente fotografico per il “Detroit Free Press”. Durante i nove anni di lavoro in questo giornale, ha vinto premi in India, in Medio Oriente e in Armenia; recentemente, ha vinto il premio per la Fotografia dell’Anno della World Press Photo Competition. Le sue fotografie sono pubblicate su “Time”, “Newsweek”, “Life” e “National Geographic”. “Questo libro” recita l’introduzione di Melinda Liu al catalogo “è nato perché David e Peter Turnley accettano la loro responsabilità nei confronti della verità… Gli studenti cinesi dissidenti erano hooligans, assassini, ruffiani e controrivoluzionari? Le immagini dei Turnley dicono di no”.’

Data

20 Agosto 1989

Edizione

1989
Categoria
Esposizioni Mostre Meeting