ORIGINES TRIO - Meeting di Rimini

ORIGINES TRIO

La bellezza attraverso la musica di epoche e tradizioni diverse. Valentina Oriani, Marco Squicciarini, Stefano Dall’Ora, interpretano spirituals, brani delle comunità sefardite, il folklore ispanico, il canto popolare italiano e quello irlandese fino alle sonorità sudamericane.

 

Una serata dedicata alla bellezza è quella che viene proposta da Orgines Trio. “Cara Beltà” il titolo del concerto che attraverso brani di epoche e tradizioni diverse racconterà il desiderio e la nostalgia per la bellezza, interpretato come desiderio di Dio, arrivando all’incarnazione – e alla Vergine come veicolo dell’incarnazione – come compimento di questo desiderio.

Orgines Trio nasce dall’incontro di Valentina Oriani (voce), Marco Squicciarini (chitarra classica) e Stefano Dall’Ora (contrabbasso). Dopo aver operato un appassionato lavoro di studio ed approfondimento, il Trio ha scelto di proporre brani di vario genere, provenienti da diversi ambiti etnicomusicali: dai canti delle comunità sefardite agli spiritual, dal folklore ispanico al canto popolare italiano, dalle sonorità irlandesi alla sensibilità sudamericana. Nell’affrontare ogni brano il Trio cerca sempre di sottolineare l’origine popolare e profondamente umana della musica e del testo, valorizzando con l’arrangiamento e l’armonizzazione il carattere proprio di ogni melodia. Il programma del concerto include anche alcuni brani strumentali chitarristici tratti anch’essi da un repertorio dal "sapore" popolare. Anch’essi sono riproposti attraverso una rispettosa rivisitazione, con l’aggiunta dei toni profondi del contrabbasso che li arricchisce e valorizza con una nuova e coinvolgente forza musicale. Nel Dicembre 2004 Origines Trio si è esibito alla Weill Recital Hall at Carnegie Hall – la prestigiosa sala da musica da camera di New York – dove, su esplicito invito del management di Carnegie Hall, è tornato per una nuova performance nel dicembre 2005.

"Sta di fatto che il potere di trasformare un pubblico in reale comunità lo hanno solo quelle opere che sanno cogliere l’individuo non come individuo singolo, ma come elemento del popolo, dell’ umanità e della natura divina che in lui s’ irradia"
(W. Furtwängler)

Musicisti
Valentina Oriani – Voce
Marco Squicciarini – Chitarra
Stefano dall’ora – Contrabbasso

Data

22 Agosto 2012

Ora

19:45

Edizione

2012

Luogo

Teatro D2 Frecciarossa 1000
Categoria