Cybersocietà e civiltà dell’uomo

Maria Chiara Carrozza, Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR); Mauro Magatti, Professore Ordinario di Sociologia Generale presso Università Cattolica del Sacro Cuore, Editorialista Corriere della Sera e Avvenire; Luciano Violante, Presidente emerito Camera dei Deputati, Presidente della Fondazione “Leonardo. Introduce Andrea Simoncini, Vice Presidente Fondazione Meeting per l’amicizia fra i popoli ETS, Docente di Diritto Costituzionale all’Università di Firenze.

Il prefisso “cyber” ormai sta travolgendo tutto: cybersocietà, cyberstato, cybersicurezza… Cyber è l’abbreviazione inglese di “cibernetica” che a sua volta deriva dal greco  Kubernetikè (techne), l’(arte) di governare la nave, da cui il verbo greco kubernao, guberno in latino, governare. Oggi la tecnologia non è più solo uno strumento della volontà umana, non si limita più a realizzare quello che abbiamo deciso, ma viene utilizzata per “decidere”. Ogni giorno ci rivolgiamo a sistemi tecnologici per sapere cosa è successo o cosa fare; dunque, sempre più siamo “governati” da algoritmi e software. Che spazio c’è ancora per la civiltà dell’uomo? È una lenta ed irresistibile resa alla forza della “supersocietà” oppure c’è spazio per un nuovo protagonismo dell’uomo, della sua capacità di studio, di ricerca, di conoscenza? Quale futuro ha la nostra passione per l’uomo nella società algoritmica?

Con il sostegno di Intesa Sanpaolo, Università Cattolica, Tracce.

Data

20 Agosto 2022

Ora

17:00

Edizione

2022

Luogo

Auditorium Intesa Sanpaolo D3
Categoria
Incontri