Le Mostre itineranti del Meeting

Press Meeting

Da 18 anni Meeting Mostre si impegna a soddisfare le richieste dei sempre più numerosi visitatori che desiderano portare una mostra vista al Meeting nella propria città, per rendere partecipi anche altri di quello che li ha affascinati.

Tradotte in più lingue, esse vengono esposte su pannelli e strumenti di supporto (plastici, cataloghi, strumenti multimediali, ecc.), così da acquisire un carattere didattico e favorire momenti di incontro e di dibattito in scuole, università, sedi di comuni, centri culturali, associazioni ed enti di vario genere.

La grande opportunità offerta da Meeting Mostre fa sì che ogni anno si svolgano, solo in Italia, più di 150 esposizioni, visitate da circa 100.000 persone, e che spaziano in 8 ambiti di interesse: attualità, storia, arte, letteratura, scienza, musica, cristianità, mostre per bambini.

Il vasto catalogo delle mostre itineranti comprende oltre 200 titoli, tra le esposizioni presentate al Meeting dal 1980 ad oggi.

A queste si aggiungono anche alcune delle mostre dell’ultima edizione:

· C’è qualcuno che ascolta il mio grido? Giobbe e l’enigma della sofferenza: il problema del male e della sofferenza innocente ha sempre interrogato l’essere umano. Negli ultimi tre secoli, invece, esso è diventato domanda sulla bontà e l’esistenza stessa di Dio. Come mai un Dio buono può permettere questo? Il libro biblico di Giobbe ripropone il problema della sofferenza in un modo molto efficace e attuale, e la mostra ne ripropone il grido in dialogo con quello dei nostri coetanei.

· Gesti e parole. Jorge Mario Bergoglio, una presenza originale: la mostra offre un viaggio attraverso la vita, la formazione e l’azione pastorale di papa Francesco, personalità forgiata nella fede in Cristo e nell’appartenenza alla Chiesa, con chiare radici europee che si fondono nella esperienza storico-culturale del popolo di Dio latino-americano.

· Vogliamo tutto: 1968-2018: a cura di un gruppo di docenti e studenti universitari, lo spazio nasce dal desiderio di approfondire un momento decisivo della storia del Novecento. Tanti sono i temi emersi nel Sessantotto che ancora oggi ci interpellano e ci spingono a chiedersi se l’attuale «cambiamento d’epoca» affondi le sue radici anche in quella sorta di «rivoluzione antropologica» che si è avviata negli anni Sessanta.

· Enjoy the game. Quando lo sport muove la storia: ci sono uomini che nel panorama sportivo mondiale sono stati, e sono tutt’ora, esempio di come lo sport possa essere un teatro di felicità per chi lo pratica e chi lo guarda? La mostra ne presenta tre: Jesse Owens, Roger Federer e Valentino Rossi.

· La prima carità al malato è la scienza. Giancarlo Rastelli: la mostra sul cardiochirurgo Giancarlo Rastelli ne ricostruisce la vicenda umana e professionale, dalle rivoluzionarie scoperte sulle cardiopatie congenite alle attività caritatevoli che ne illuminarono tutta la carriera e in particolare gli ultimi anni segnati da una grave malattia.

· Romano Guardini 1885-1968. ‘Vorrei aiutare gli altri a vedere con occhi nuovi’: perché la persona e le opere di Romano Guardini sono interessanti per gli uomini e le donne e, soprattutto, per i giovani del terzo millennio? Queste sono le domande alle quali cerca di rispondere la mostra, che vuole far incontrare l’“uomo” Guardini, il cui cuore inquieto e spalancato non ha mai smesso di porre domande a se stesso, alla realtà nella sua irriducibile “polarità” e tensione, ai suoi studenti, alle istituzioni, alla Chiesa, dando così mirabilmente voce alle domande di ogni uomo, alle nostre domande.

·E ancora Il veliero di Narnia, la mostra tratta dal racconto de “Le cronache di Narnia” di C.S. Lewis; I millenni per l’oggi. L’archeologia contro la guerra: Urkesh di ieri nella Siria di oggi; e poi Arabi e Europa: interazioni, le insospettabili contaminazioni tra l’arte araba e le altre culture.

Le mostre itineranti sono gestite da Ies (International Exhibition Service srl), presente durante il Meeting dalle 10.30 alle 21.00 allo stand Meeting Mostre in Hall Sud.

Contatti: 0541 728565 – [email protected]

Paolo Costantini: 349 6875795
Ornella Carciani: 338 7259465

Sito web: www.meetingmostre.com

Scarica