Visca Carolina

Atleta cresciuta nella Sezione Giovanile Fiamme Gialle “Gaetano Simoni”, si allena tutt’ora a Castelporziano, presso le strutture del Centro Sportivo della Guardia di Finanza. Vive a Rocca di Papa, nella zona dei Castelli Romani, studentessa del Liceo Artistico “San Giuseppe” di Grottaferrata, indirizzo architettura, si è diplomata quest’anno ed è intenzionata a proseguire gli studi. Figlia di un ex martellista romano, Alberto, che è anche il suo tecnico, e con una mamma, Claudia, originaria della Colombia, ex giocatrice di basket in patria nei campionati universitari, Carolina vanta una lista infinita di migliori prestazioni nazionali nel vortex ragazze (fino a 69.60 nel 2013) e con i giavellotti di ogni peso disponibile (ha chiuso la carriera cadette a 60.47 con l’attrezzo da 400 grammi). Aveva cominciato a sei anni con lo sprint e i salti, poi il giavellotto è diventato il suo fedele compagno d’avventura fin dalla categoria ragazze: pur non facendo parte del programma tecnico in quella fascia di età, ha stabilito numerosi “age-records” a livello internazionale con i diversi attrezzi del programma.

Nel 2015 ha vinto l’oro all’European Youth Olympic Festival di Tbilisi (GEO); nel 2016, ancora a Tbilisi, si è messa al collo l’argento agli Europei allievi (under 18) e ha conquistato lo stesso metallo agli Europei junior (under 20) di Grosseto nel 2017, pur essendo ancora allieva.

Il 9 settembre 2018, a Pescara, in occasione dei Campionati italiani Assoluti lancia l’attrezzo a 57,93 m, stabilendo il nuovo record italiano junior.

Il 10 luglio 2018, al primo anno da junior, si qualifica per la finale della specialità ai Campionati Mondiali under 20 di Tampere (FIN), con la seconda miglior misura dopo la connazionale Sara Zabarino. Conclude la finale al quarto posto.

È di pochi giorni fa, la medaglia d’oro agli Europei junior di Borås (SWE) con la misura di 56,48 m.

ultimo aggiornamento: 20190820
EVENTI