Virzì Paolo

Paolo Virzì nasce a Livorno il 4 marzo 1964.
Nel 1987 si diploma Centro sperimentale di cinematografia di Roma (corso di sceneggiatura, tra i suoi insegnanti ci sono Furio Scarpelli e Gianni Amelio) diplomandosi nel 1987.
Nel 1994 debutta come regista con “La bella vita”, film interpretato da Massimo Ghini e Sabrina Ferilli: la pellicola viene presentata alla Mostra del Cinema di Venezia e si aggiudica il Nastro d’Argento, il Ciak d’Oro e il David di Donatello per il migliore regista esordiente.
Nel 1997 Virzì torna al cinema con “Ovosodo”, con protagonista Edoardo Gabbriellini: il film vince il Leone d’argento – Gran premio della giuria al Festival di Venezia.
Nei primi anni Duemila Virzì fonda la casa di produzione Motorino Amaranto
Nel 2009 Paolo Virzì si unisce in matrimonio con l’attrice Micaela Ramazzotti. Nello stesso anno gira “La prima cosa bella”, storia di una famiglia dagli anni Settanta ad oggi, con protagonisti Stefania Sandrelli, Marco Messeri, Claudia Pandolfi, Valerio Mastandrea e la stessa Micaela Ramazzotti; la pellicola ottiene ben diciotto nomination ai David di Donatello, vincendo i riconoscimenti per il miglior attore protagonista, la migliore attrice protagonista e la migliore sceneggiatura.
Nel 2013 viene nominato direttore del Torino Film Festival

ultimo aggiornamento: 1 Luglio 2021

PARTECIPAZIONI