Tettamanzi Dionigi

Nasce a Renate (Mi) il 14 Marzo 1934 .
Consegue nel 1959 il dottorato in Sacra Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana a Roma con una tesi su “Il dovere dell’apostolato dei laici”. Insegna inizialmente discipline teologiche ai chierici prefetti nei seminari minori di Masnago e di Seveso San Pietro, poi morale fondamentale e speciale e teologia sacramentaria presso il Seminario maggiore a Venegono Inferiore .
Viene eletto Arcivescovo Metropolita di Ancona-Osimo nel 1989.
Nel 1991 viene nominato Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana. Rinuncia all’Arcidiocesi di Ancona-Osimo il 6 aprile 1991, rimanendone Amministratore apostolico fino alla presa di possesso del successore.
Il Papa lo nomina Arcivescovo Metropolita di Genova, dove fa il suo ingresso il 18 Giugno 1995.
Sempre nello stesso anno è eletto Vice Presidente della Conferenza Episcopale Italiana per il quinquiennio 1995-2000.
L’11 Luglio 2002 viene nominato dal Santo Padre Arcivescovo Metropolita di Milano, in cui farà il suo ingresso ufficiale il 29 Settembre.
Il 28 giugno 2011 viene accettata la sua rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi per raggiungimento dei limiti di età. Gli succede il già patriarca di Venezia, cardinale Angelo Scola.
Attualmente il Card. Dionigi Tettamanzi è membro della Congregazione per le Chiese Orientali; della Congregazione per il Clero; della Congregazione per l’Educazione Cattolica; della Prefettura degli Affari Economici della Santa Sede e del Consiglio dei Cardinali per lo studio dei problemi organizzativi ed economici della Santa Sede.
E’ anche membro del Consiglio ordinario della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi e del Consiglio speciale per l’Europa della stessa Segreteria. Inoltre è accademico onorario della Pontificia Accademia di San Tommaso d’Aquino e presidente dell’Istituto Toniolo.

ultimo aggiornamento: agosto 2011  
EVENTI