Redzioch Wlodzimierz

Wlodzimierz Redzioch, un ingegnere polacco prestato al giornalismo.
E’ nato il 1° settembre 1951 a Czestochowa, la capitale spirituale della Polonia, si è laureato in Ingegneria nel Politecnico della sua città. Dopo aver continuato gli studi nell’Università di Varsavia, presso l’Istituto degli Studi africani, nel 1980 ha lavorato presso il Centro per i pellegrini polacchi a Roma. In quel periodo ha preparato le guide di Roma e della Terra Santa in lingua polacca. Dal 1981 al 2012 ha lavorato presso l’amministrazione de L’Osservatore romano. Dal 1995 collabora con il più diffuso settimanale cattolico polacco Niedziela, con il mensile americano d’ispirazione cattolica Inside the Vatican e con l’agenzia d’informazione Zenit.
Per la sua attività di vaticanista il 23 settembre 2000 ha ricevuto in Polonia il premio cattolico per il giornalismo «Mater Verbi»; mentre il 14 luglio 2006 Sua Santità Benedetto XVI gli ha conferito il titolo di commendatore dell’Ordine di san Silvestro papa.
Autore di diverse pubblicazioni, ha scritto quattro volumi sul Vaticano (La Tomba di San Pietro, Calvarianum; I giardini del Vaticano e Castel Gandolfo, Sport i Turystyka; La Basilica di San Pietro, Pallotinum II; Il Palazzo Apostolico, Pallotynski Sekretariat Misyjny) e qualificate guide ai due principali santuari mariani (Lourdes e Fatima e i dintorni, entrambe per le edizioni Pallotinum II e con l’introduzione del cardinale Andrzej Maria Deskur). Promotore in Polonia del pellegrinaggio a Santiago de Compostela, ha pubblicato Santiago de Compostela. Il pellegrinaggio alla tomba di San Giacomo (Pallotynski Sekretariat Misyjny) e l’album Il pellegrinare. Santiago de Compostela (Bialy Kruk). È stato, infine, coautore del libro sulla giornata di preghiera ad Assisi Assisi. Incontro delle religioni del mondo (Calvarianum) e dell’album del fotografo dei papi Grzegorz Galazka Cardinali del Terzo Millennio (Libreria editrice vaticana).
In occasione della canonizzazione di Giovanni Paolo II ha pubblicato un libro con le interviste ad alcuni conoscenti e testimoni del pontificato del Papa polacco intitolato “Accanto a Giovanni Paolo II. Gli amici e i collaboratori raccontano” (Edizioni Ares).

Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2014  
 

PARTECIPAZIONI