Pezzotta Savino

Savino Pezzotta è nato a Scanzorosciate (Bergamo) il 25 dicembre 1943, sposato dal 1977 ha due figli.
Operaio tessile dal 1959 al 1974, si iscrive alla CISL nel 1964 e dieci anni dopo ne diviene operatore sindacale con l’incarico a seguire la cooperazione, avvia la costituzione di cooperative di produzione-lavoro nell’ambito del settore tessile e abbigliamento.
Nel 1993 diventa segretario regionale della CISL in Lombardia, incarico che lascia nel dicembre del 1998.
Il 4 dicembre 2000 viene eletto Segretario Generale della Cisl, incarico che venne riconfermato, con il più ampio consenso di voti, dal Primo Consiglio Generale della Cisl, sia dopo il XIV Congresso del Giugno 2001 che dopo il XV Congresso del luglio 2005.  Si dimette dall’incarico nel 2006, poco prima delle consultazioni politiche del 9 e 10 aprile, per “rimarcare l’autonomia del sindacato di fronte alle elezioni”, come affermato in una nota.
È stato promotore e portavoce della manifestazione “Family Day”.
Parlamentare eletto nella IV Circoscrizione (Lombardia 2) il 22 Aprile 2008, è membro della X Commissione (Attività produttive, Commercio e turismo) e dell’Osservatorio della Camera dei Deputati sui fenomeni di xenofobia e Razzismo.
L’8 febbraio 2008 ha aderito al movimento politico della Rosa per l’Italia, di cui è divenuto presidente.
E’ stato presidente della Fondazione Ezio Tarantelli e il primo presidente della Fondazione per il sud.
Dal 2006 è Presidente del CIR (Consiglio Italiano per i Rifugiati) e membro del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace.

ultimo aggiornamento: agosto 2010  
EVENTI