Panfilo Marina

Nata a Venezia, sposata, due figli. Marina Panfilo, dopo un’esperienza a livello europeo di analisi dei diversi sistemi sanitari, è responsabile per Pfizer Italia delle relazioni con le istituzioni nazionali e regionali nell’area Sanità. Ha avviato per Pfizer Italia alcuni importanti progetti di partnership con le Regioni quali il progetto Leonardo con la Regione Puglia, il progetto Michelangelo con la Regione Lazio e il progetto Virgilio con la Regione Lombardia sottoscritti con i rispettivi presidenti delle Giunte Regionali con lo scopo di avviare una collaborazione pubblico-privata in Sanità per migliorare la qualità , l’efficienza e l’efficacia dei servizi sanitari. Numerose le presentazioni a congressi nazionali e internazionali sul progetto Leonardo avviato nel 2005 e concluso nel 2008.
Precedentemente ha avuto l’opportunità di collaborare con ASL e AO coordinando l’attività dei Clinical Education Consultant con lo scopo di proporre alla classe medica e alle istituzioni programmi e servizi innovativi di formazione, disease management, informatica medica e valutazione economica dei processi assistenziali . Tra i progetti rilevanti la valutazione economica dei percorsi ospedalieri di alcune patologie e l’introduzione di strumenti di valutazione multidimensionale per l’anziano fragile in Assistenza Domiciliare Integrata o in RSA.
Precedentemente al suo ingresso in Pfizer ha coordinato il progetto di Rete epidemiologica in medicina generale nell’ambito del progetto finalizzato FATMA del CNR in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità – Laboratorio di Epidemiologia diretto dal Prof. Menotti, la Cattedra di Igiene dell’Università Tor Vergata diretta dal Prof. Panà e sperimentato la carta sanitaria a microprocessore presso la ASL di Treviso, coordinatore Dr. Claudio Dario .
Numerose le pubblicazioni su questo progetto in cinque anni di attività.

Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2011  
 
EVENTI