Gaci Azzedine

Azzedine Gaci è nato il 25 marzo 1963 ad Algeri (Algeria). Insegna alla ESCPE, Ecole Supérieure de Chimie Physique Electronique de Lyon (Scuola Superiore di Chimica Fisica Elettronica di Lione) ed è il Rettore della moschea Villeurbaine.
Dal 2003 al 2005 è stato Segretario generale del CRCM (Consiglio Regionale del Culto Musulmano) delle Rhône Alpes (Rodano-Alpi – regione della Francia sud-orientale) di cui poi è stato Presidente per due mandati (dal 2005 al 2008 e dal 2008 al 2011).
È impegnato nel dialogo interreligioso dal 1995.
Nel febbraio 2007 Azzedine Gaci (Rettore della moschea di Villeurbanne e presidente del consiglio regionale del culto musulmano Rhône-Alpes) ha avuto organizzato un viaggio in Algeria a cui hanno preso parte sia cristiani che musulmani; vi ha anche partecipato il cardinale di Lione Philippe Barbarin.
A questo “viaggio di amicizia”, della durata di 5 giorni, hanno partecipato otto cattolici e otto musulmani. In programma visite e soprattutto incontri: a Costantina con il rettore e gli studenti dell’università Émir Abdelkader di scienze islamiche, e con Mons. Gabriel Piroird; ad Algeri, con il presidente dell’Alto Consiglio islamico, il presidente dell’Associazione degli ulema musulmani algerini, il ministro degli affari religiosi, con Mons. Henri Teissier, Arcivescovo di Algeri, e con la comunità cristiana. Hanno effettuato anche un pellegrinaggio al monastero di Tibhirine.
Sempre nel 2007, a seguito del viaggio in Algeria, è stata organizzata una Giornata di incontro Imam-Preti: una giornata organizzata ogni due anni dalla diocesi di Lione e il consiglio regionale del culto musulmano (CRCM) Rhône-Alpes. Da ambi i lati si afferma di voler oltrepassare lo stadio della semplice tolleranza, e perfino a volte di diffidenza, per stabilire una relazione di fiducia autentica e duratura. In programma: conferenze, dibattiti, e atelier di lavoro su vari argomenti.
Nel 2011 (26 e 27 novembre) ha avuto luogo, a Lione, il primo forum islamo-cristiano organizzato da Azzedine Gaci, rettore della moschea di Villeurbanne, e Vincent Feroldi, delegato della diocesi di Lione per le relazioni con i musulmani.
Questo forum ha riunito una cinquantina di responsabili religiosi di tutti gli orizzonti (cattolici, protestanti e musulmani), provenienti da tutta la Francia. Si è trattato di una prima volta assoluta in Francia. Vi hanno partecipato il cardinale di Lione Philippe Barbarin, Mons. Georges Pontier, arcivescovo di Marsiglia, e Mons. Dubost. Nella delegazione musulmana si notava la presenza di Ahmed Jaballah, decano dell’istituto europeo delle scienze umane di Parigi, Anouar Kbibech, vice presidente del CFCM, e Djelloul Seddiki, direttore dell’istituto al-Ghazâli della moschea di Parigi, e dei rettori di numerose moschee.
Questo forum è poi diventato un evento mondiale e un appuntamento imprescindibile per i cristiani e i musulmani impegnati nel dialogo islamo-cristiano.
A dicembre del 2013, in una “Lettre ouverte aux jeunes de France” (Lettera aperta ai giovani di Francia), i partecipanti al 3° forum islamo-cristiano hanno proposto che insieme, uomini e donne di ogni generazione e ogni cultura, promuovano una società di libertà, uguaglianza e fraternità, fondata sul riconoscimento della diversità, il mutuo rispetto e la giustizia.
Il 1° Ottobre 2014, Azzedine Gaci e padre Vincent Feroldi hanno lanciano “l’appello dei 110” durante una manifestazione interreligiosa che ha raggruppato più di 1500 persone.
Nel 2015 (dal 6 all’8 gennaio) una delegazione di imam francesi impegnati nel dialogo islamo-cristiano, guidata da Mons. Michel Dubost, Vescovo di Evry-Corbeil-Essonnes, Presidente del Consiglio per le relazioni interreligiose della Conferenza dei vescovi di Francia, e Christophe Roucou, Direttore del Servizio nazionale per le relazioni con l’islam (SRI) ha effettuato una visita in Vaticano.
Della delegazione hanno fatto parte M. Azzedine Gaci, universitario, rettore della Moschea Othman a Villeurbanne (uno degli iniziatori dell’Appello dei 110 a Lione insieme al P. Vincent Feroldi); M. Tareq Oubrou, Rettore della grande Moschea di Bordeaux; M. Mohammed Moussaoui, universitario, Presidente onorario del CFCM e Presidente dell’UMF (Unione delle moschee della Francia); M. Djelloul Seddiki, Direttore dell’Istituto Al Ghazali della grande Moschea di Parigi.

Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2015  
 
EVENTI