Davies Paul

Paul Davies, inglese, è un fisico teoretico, cosmologo, astrobiologo e autore di best-seller. È Professore e Direttore di Beyond al Regents College: Centro Fondamentale della Scienza, nell’Università Statale dell’Arizona, dove è anche Co-Direttore di Iniziativa Cosmologica e Principal Investigator del Centro per la Convergenza di Scienze Fisiche e Biologia del Cancro.
Ha ricoperto ruoli accademici presso le università di Cambridge, Londra e Newcastle prima di trasferirsi all’Università di Adelaide in Australia nel 1990, e successivamente da lì alla Macquarie University di Sydney, dove ha contribuito a creare il Centro Australiano di Astrobiologia. La sua ricerca si è focalizzata principalmente sulla teoria dei campi quantistici in uno spazio-tempo curvo, con applicazione ai buchi neri e alla fase inflazionaria dell’universo primordiale. La sua ricerca attuale comprende modelli computazionali sull’origine della vita e un’indagine sulle profonde radici evolutive del cancro. Davies ha scritto circa trenta libri, la maggior parte rivolti al grande pubblico.
La sua pubblicazione più recente è The Eerie Silence: are we alone in the universe?. Nel 1995 ha vinto il Premio Faraday della Royal Society, la Medaglia Kelvin dall’UK Institute of Physics, il 2011 Robinson Cosmology Prize, e molti premi letterari, infine tre lauree honoris causa.
Nel giugno 2007 è stato nominato membro dell’Ordine di Australia nella Queen’s birthday honours list e nel dicembre 2011 gli è stata conferita la Medaglia del Bicentenario del Cile.
L’asteroide 1992OG è stato rinominato (6870) Pauldavies come riconoscimento del suo lavoro sull’impatto cosmico. Nel 2011 è stato profilato dalla rivista Nature che l’ha definito “Il Disgregatore” a causa del suo approccio provocatorio alle questioni scientifiche.

ultimo aggiornamento: agosto 2013  
EVENTI