Ceretti Adolfo

Adolfo Ceretti, dopo la Maturità classica ha compiuto gli studi universitari nell’Università di Milano, conseguendo la laurea in Giurisprudenza sotto la guida del Chiar.mo Prof. Gian Domenico Pisapia. Dopo la Scuola di Specializzazione in Criminologia Clinica presso l’Università di Milano ha frequentato a più riprese – finanziato da borse di studio della Comunità Europea – l’Istituto di Criminologia dell’Università di Edimburgo, diretto dal Professor F.H. McClintock.
Dopo il Dottorato di Ricerca in Scienze Criminologiche e Psichiatrico Forensi, ottenuto presso la Cattedra di Antropologia Criminale dell’Università di Modena è stato nominato nel ruolo di Ricercatore Universitario nell’Università di Milano. Ha poi conseguito, nell’Università di Milano-Bicocca, la qualifica di Professore Associato e, all’inizio dei Duemila, di Professore Ordinario di Criminologia.
Dal 1990 è iscritto all’Albo Nazionale degli Psicologi.
Nel 1993 al volume L’Orizzonte Artificiale. Problemi epistemologici della criminologia , pubblicato nel 1992, è stato conferito il “Premio Paolella” e, sempre nel 1993, in occasione dell’XI Congresso Mondiale di Criminologia, tenutosi a Budapest, il prestigioso premio internazionale “Dennis Carroll”.
Il 22 aprile 1993 è stato immesso nelle funzioni di Componente Privato del Tribunale per i Minorenni di Milano, funzioni che ha continuato a svolgere in modo continuativo fino al 31 dicembre 2000.
Il 4 ottobre 1997 è stato nominato Segretario Generale Aggiunto della Società Internazionale di Prevenzione e Difesa Sociale.
Dal 29 aprile 1998 è “Coordinatore Scientifico” dell’Ufficio per la Mediazione Penale Minorile di Milano.
Con Decreto del Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria (Dottor Tinebra) del 26 febbraio 2002 è stato nominato membro della “Commissione di studio su Mediazione Penale e Giustizia Riparativa” – incarico terminato il 31 dicembre 2008.
Dal mese di febbraio 2003 fino al mese di dicembre del 2005 è stato consulente dell ‘UNICRI (United Nations Interregional Crime and Justice Research Institute) e docente del Master di Criminologia organizzato sempre dall’UNICRI – Torino – in collaborazione con la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Torino.
Nel mese di giugno 2003 è stato nominato consulente a tempo parziale della “Commissione Parlamentare d’Inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata mafiosa o similare”.
Nell’estate del 2004 è stato Visiting Professor presso l’Universidad Nacional de Buenos Aires (Argentina), l’Universidad Nacional Litoral di Santa Fe (Argentina).
Dal mese di novembre 2006 è codirettore della Rivista di Scienze Penalistiche Criminalia.
Dal mese di settembre del 2007 è membro onorario dell’Instituto Brasileiro de Justiça Restaurativa, con sede a Brasilia, Brasile.
Dal 25 ottobre 2008 al 24 settembre 2014 è stato membro del Consiglio Direttivo e Segretario della Società Italiana di Criminologia. Dal 25 settembre 2014 è Vice-Presidente e della Società Italiana di Criminologia.
Nel mese di marzo 2014 è stato nominato componente del CDA della Fondazione del Centro Nazionale Prevenzione e Difesa Sociale.
Il 9 giugno 2015 con Decreto Ministeriale è stato nominato componente del Comitato Scientifico incaricato di predisporre le linee d’azione per lo svolgimento della consultazione pubblica sulla esecuzione della pena, denominata “Stati Generali dell’esecuzione penale”.

ultimo aggiornamento: agosto 2016  
EVENTI