Abbruzzese Salvatore

Laureatosi a Roma nel 1978 ha conseguito il dottorato di ricerca all’Università di Paris IV-Sorbonne nel dicembre del 1981. Dal 1993 svolge la sua attività didattica e di ricerca presso l’Università degli Studi di Trento dove insegna sociologia dei processi culturali e sociologia delle religioni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia. Studioso del cattolicesimo come realtà sociale e processo culturale ha svolto indagini tanto sui nuovi movimenti ecclesiali quanto sui valori religiosi degli italiani nel contesto europeo. Negli ultimi dieci anni si è sempre di più interessato all’avvento della modernità avanzata come processo di crisi e ricomposizione dei valori e dei principi di riferimento. Tra i suoi testi più recenti: La sociologia di Tocqueville. Un’introduzione, Soveria-Mannelli, Rubbettino, 2005, Un moderno desiderio di Dio. Ragioni del credere in Italia, Soveria Mannelli, 2010; Modernità e Individuo. Sociologia dei processi culturali, Brescia, La Scuola, 2016, Il Meeting di Rimini: dalle illusioni alle certezze, Brescia, Morcelliana, 2019.

ultimo aggiornamento: 20190812
EVENTI