PRIMA CHE VENGA NOTTE - Meeting di Rimini
Scopri di più

PRIMA CHE VENGA NOTTE

Prima che venga notte

Spettacolo teatrale, tratto dai racconti di Marina Corradi, per la regia e l'adattamento teatrale di Carlo Pastori, la recitazione dell'Associazione Almadeira, e le musiche di Walter Muto._x000D_ Canzoni del repertorio di Dalla, De Gregori, Fossati, Gaber ed altri autori italiani, oltre che temi originali._x000D_ In scena le attrici della Compagnia Almadeira, Valeria Guanziroli, Marta Martinelli e Cecilia Ravaioli, accompagnate da Walter Muto e Carlo Pastori.

Trasposizione teatrale, a cura di Carlo Pastori, del libro di Marina Corradi.
In scena le attrici della Compagnia Almadeira, Valeria Guanziroli, Marta Martinelli e Cecilia Ravaioli, accompagnate da Walter Muto e Carlo Pastori.

 

Milano, è sera: le luci accese, il traffico di vite che ritrovano la casa, quell’aria spesso grigia che chiede un supplemento di sguardo per credere al cielo. È questo lo scenario di Prima che venga notte, spettacolo tratto dai racconti di Marina Corradi, per la regia e l’adattamento teatrale di Carlo Pastori, la recitazione dell’Associazione Almadeira, e le musiche di Walter Muto. Artisti nati e cresciuti a Milano, città di cui, da sempre, percorrono le strade, avvertendone il pulsare, respirano gli odori, e anche il profumo, in certe giornate di primavera.
L’evento teatrale nasce da un’intuizione di Carlo Pastori, in collaborazione con Walter Muto, che insieme hanno creato una partitura formata dai racconti di Marina Corradi e dalle canzoni del repertorio di Dalla, De Gregori, Fossati, Gaber ed altri autori italiani, oltre che da temi originali scritti a quattro mani dai due musicisti.
Uno spettacolo che mette in scena, sotto forma di “racconto corale con musiche e canzoni”, le perle incastonate dall’autrice nelle pagine scritte, guardando, ascoltando, essendo capace di stupirsi per un fiore che nasce spontaneamente da un muro di cinta di una casa del centro oppure capace di struggersi per un’anziana signora che si sta recando a fare esami medici.
Marina Corradi racconta un treno che si mette in movimento da solo, in discesa, alla stazione di Calalzo, con la stessa intensità con cui traccia il resoconto di una guerra combattuta da giovani soldati sulle Dolomiti, ma descrive altresì con lo sguardo pieno di ironia l’intervallo di mezzogiorno dei “forzati” nei centri del fitness milanese.
Le canzoni, eseguite dal vivo, scritte da Walter Muto e Carlo Pastori o tratte dal repertorio dei cantautori italiani degli anni ‘70/’90, saranno come sipari che svelano nuovi scenari, chiudono alcune situazioni, ne introducono altre. Brani di vita dove, anche nei più cupi tramonti metropolitani, si intravede sempre, lontana, una piccola luce. Come una speranza.

Marina Corradi
Giornalista, ha iniziato a lavorare come cronista di nera a La Notte di Milano, per poi passare a Repubblica. Oggi collabora a Tempi e dal 1988 è inviato e editorialista di Avvenire. Recentemente ha vinto il premio Dino Buzzati della Provincia di Milano e il premio dell’Unione cattolica stampa italiana per il 2007. Nello stesso anno per la rubrica Prima che venga notte ha ricevuto uno dei premi giornalistici Saint Vincent, sotto il patrocinio della Presidenza della Repubblica.

Carlo Pastori
Attore comico, fisarmonicista, conduttore e autore di canzoni per bambini, è componente del gruppo di musica popolare La signora stracciona e ha fondato il Teatro D’Artificio con Roberto Abbiati e Bano Ferrari; dalla stagione 2009/2010 è direttore artistico del Teatro Comunale di Limbiate (Monza). Ha fatto parte del cast di Zelig dal 2000 al 2003 ed è apparso a Colorado Café e Scherzi a parte. Con l’adattamento teatrale de La leggenda del Santo Bevitore, di Joseph Roth approda al Meeting di Rimini nell’edizione 2007. Con Paolo Gulisano e Walter Muto è tra gli interpreti dello spettacolo Non moriamo neanche se ci ammazzano, su Giovannino Guareschi e di Perché gli angeli volano? su G.K. Chesterton. Ha curato l’adattamento teatrale e la regia di Prima che venga notte.

Walter Muto
Laureato in Lettere con vari studi musicali alle spalle si dedica alla musica leggera: dopo aver insegnato al CPM di Milano e aver condotto un’intensa attività live con diversi gruppi, lascia il CPM per dedicarsi alla televisione, dove lavora come musicista d’orchestra. Nel 2004 è uno dei curatori della mostra Good Rockin’ Tonight visitata da circa 10.000 persone. Dalla mostra trae l’omonimo spettacolo che propone ancora oggi in biblioteche, scuole, centri culturali. Attualmente lavora presso l’IES, istituto di formazione statunitense affiliato all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ha partecipato alla scrittura dei libri Help: il grido del Rock e Cosa sarà per l’editore Itaca, e ha collaborato all’Agenda Adesso 2009 e Adesso 2011 del club di Papillon.

Associazione Almadeira
Associazione Almadeira è una compagnia teatrale, composta da Marta Martinelli, Valeria Guanziroli e Cecilia Ravaioli, che dal 2006 si occupa di formazione e pratica del teatro sociale, ovvero l’utilizzo delle tecniche teatrali con scopi educativi e didattici. Fra gli spettacoli realizzati si annoverano Le donne del Vangelo, tra i vincitori del festival “I Teatri del Sacro” edizione 2009; Dante e le Stelle, Just Married e Speranze Rare. Nel 2010 al Rosetum di Milano hanno portato al debutto Prima che venga notte.

Data

23 Agosto 2010

Ora

19:45

Edizione

2010

Luogo

Teatro Frecciarossa D2
Categoria
Spettacoli