Brasile: una presenza che cambia la realtà - Meeting di Rimini

Brasile: una presenza che cambia la realtà

 

‘La mostra è suddivisa in due sezioni: la prima è intitolata “Favela, pavimento di stelle” e vi si rappresenta il lavoro di risanamento ambientale che da diversi anni si effettua a Belo Horizonte, terza città del Brasile, capitale del Minas Gerais. Quindici pannelli fotografici, un plastico di favela, un filmato sul lavoro in favela, un telaio originale “mineiro”, con esposizione di tessuti, illustrano la vita delle circa 500.000 persone ammassate in condizioni di totale precarietà nella megalopoli brasiliana. Ma la favela non è solo una baraccopoli senza storia: è un luogo di vita reale, dove nel tempo sono nate solidarietà e amicizie. La seconda sezione, dal titolo “Nell’oceano verde”, documenta le fasi quotidiane del lavoro dell’A.V.S.I. a Manaus, capitale dell’Amazzonia, con la scuola di formazione professionale agricola “Rainha dos Apòstolos” (Regina degli Apostoli). Si tratta di una scuola agricola per giovani indios provenienti da tutta l’Amazzonia, che ha lo scopo di educare a valorizzare le risorse della foresta. L’A.V.S.I. (Associazione Volontari Servizio Internazionale), è un’organizzazione non governativa che opera nel settore della cooperazione con i Paesi in via di sviluppo: costituita a Cesena nel 1972, è stata riconosciuta con decreto ministeriale Affari Esteri nel 1973.’

Data

22 Agosto 1992

Edizione

1992
Categoria
Esposizioni Mostre Meeting

Curatori