Arte contemporanea messicana - Meeting di Rimini

Arte contemporanea messicana

 

‘La mostra propone due pittori messicani contemporanei: Oscar Martinez, presente con 18 opere, Heliodoro Hernandez, di cui vengono esposte 16 opere. Stilisticamente abbastanza lontani tra loro, i due autori sono accomunati dall’età (entrambi sono nati nel 1951) e dal fatto che non hanno alle spalle una vera e propria formazione accademica. Assieme ad altri artisti messicani della sua generazione, Martinez si rifà come modello a Rufino Tamayo. Dipinge specialmente acquarelli dai toni di colore molto vivi, utilizzando un repertorio figurativo di notevole fantasia che si alimenta alle tradizioni popolari. L’interpretazione dei temi e dei soggetti spesso è lasciata allo spettatore, che viene attratto da quel suo mondo fantastico dove, in ambienti aperti, convivono animali e persone in rapporto festoso. Nelle sue litografie colorate, Hernandez si rifà più dichiaratamente ai testi e alle decorazioni dell’arte precolombiana, ai tessuti e alle ceramiche, ma non è insensibile ad alcune espressioni dei Novecento di Mirò e di Klee, che vengono reinterpretati alla luce di un mondo che affonda le sue radici in una storia antica.’

Data

20 Agosto 1989

Edizione

1989