1563 Monastero reale de el Escorial

 

‘Il Monastero reale dell’Escorial è stato fondato presso Madrid da Filippo Il nel 1563, anno di chiusura del Concilio di Trento. Lo straordinario edificio è dimora reale, sede di governo e luogo di adorazione e preghiera monastica perpetua; riunisce tra le sue mura opere mirabili di pittura, scultura, scienze e letteratura ed è preziosa e affettuosa custodia delle Sante Reliquie richiamate da varie parti d’Europa, dopo che la riforma protestante ne aveva diffuso la rapida svalutazione; è sede di un seminario, di un collegio ed è ospedale e mensa dei poveri, cenotafio e sepoltura reale; ma in nessun modo ricovero di animali, di armi e di persone asservite. Di questa formidabile costruzione, in genere mal conosciuta e non di rado misconosciuta, la mostra investiga ogni significativo aspetto storico e architettonico: i temi generali della storia civile, culturale e religiosa dell’epoca e quelli particolari della società e delle persone che promossero, condussero a termine e abitarono il monastero reale; i temi architettonici, dai più teorici come l’ideale ricostruzione del Tempio di Salomone, ai più specifici riferimenti concreti, così dei monasteri e delle fortezze reali spagnole, come dei moduli basilicali e ospedalieri del rinascimento italiano, come, infine, di singolari particolari di varia derivazione, e principalmente fiamminga; i temi costruttivi tecnologici e finanziari dell’immane intrapresa; il tema infine dei complessi intrecci di vita interna e relazioni esterne del multiforme organismo. La mostra sarà composta da un gruppo di pannelli introduttivi con notizie storiche corredate da illustrazioni riferite al periodo analizzato e da altri pannelli con fotografie inedite, disegni e brevi commenti esplicativi. Agli angoli della sala saranno disposti tre modelli di elementi architettonici. Nell’area della mostra saranno disponibili inoltre Personal Computer con installato programma di tipo “ipertesto”. Partendo da riferimenti ai pannelli esposti, il programma consente di estrarre in successione di approfondimento, notizie storiche di avvenimenti contemporanei al periodo di costruzione dell’Escorial e informazioni sulla vita e le opere di artisti che hanno collaborato, direttamente e non, allo sviluppo e definizione del progetto che, attraverso la direzione unitaria di Filippo II, ha raggiunto una composizione stilistica univoca.’

Data

20 Agosto 1995

Edizione

1995

Luogo