Cenci Otello
Cenci Otello

Direttore creativo di Made Officina Creativo e direttore artistico del Meeting per l’amicizia fra i popoli dal 1998, come attore ha rappresentato Le allegre Comari di Windsor, Sogno di una notte di mezza estate, I due gemelli veneziani e La bisbetica domata, collaborando inoltre per produzioni televisive e radiofoniche di reti Rai e Fininvest. Ha lavorato in qualità di regista con Giancarlo Giannini, Alessandro Preziosi, Lucrezia Lante della Rovere, Massimo Popolizio, Gigio Alberti, Stefano Pesce, Massimo Dapporto. Ha curato la trasposizione teatrale di testi di C.K. Chesterton, T. S. Eliot, A. Camus, G. Leopardi. Nel 2011 segue la regia Delitti Rock di e con Ezio Guaitamacchi, da cui è tratta l’omonima trasmissione tv, andata in onda su Rai2. Nel 2012 ha diretto la messa in scena de La Serenata al Vento opera di Aldo Finzi su libretto di Carlo Veneziani, presentata in prima mondiale presso il Teatro Donizetti di Bergamo, in collaborazione con Jerusalem Foundation. Nel 2103 cura la regia dello spettacolo teatrale Le confessioni di Agostino con la partecipazione di Sandro Lombardi e la regia della prima versione italiana di Manalive di GK Chesterton prodotta in collaborazione con il Chesterton Institute di New York, cura inoltre la regia dell’opera inedita di Shakespeare – Thomas More – e la prima nazionale dell’opera di Paul Claudel – Attraverso il mare del desiderio ovvero Le soulier du satin – con Maurizio Donadoni e la cooproduzione del Teatro pubblico Pugliese. Recentemente si è occupato di cinema con la regia di un mediometraggio sul delitto Fanin nell’entroterra bolognese.

ultimo aggiornamento: agosto 2019  
EVENTI