Più agile, giovane e tecnologico: al via il nuovo sito del Meeting

Press Meeting Home

Image

Da un anno a questa parte il Meeting ha dato il via al progetto per il rinnovamento del sito internet. Dopo tanti anni abbiamo provato a cambiare linguaggio, ad aggiornarci tecnologicamente, a riproporci in modo più fresco e immediato.

Soprattutto abbiamo voluto creare un sito che permetta a chi lo visita di “assaggiare” il Meeting, sfruttando maggiormente le immagini e i video dei nostri bravissimi fotografi e videomaker volontari del Meeting. La sfida è poter fare esperienza di un evento che, a quarant’anni dalla sua nascita, continua a rimanere unico, anche connessi solo digitalmente.

Così, con il supporto tecnico della web agency Sweb, coordinata da Luca Stefani, abbiamo varato il nuovo sito.

I temi principali sui quali abbiamo lavorato sono la facilità di utilizzo, la qualità grafica, la velocità di accesso, la semplicità della struttura e la predisposizione al posizionamento sui motori di ricerca, oltre che naturalmente la visualizzazione su mobile, visto che su internet si naviga sempre più, e con sessioni molto più lunghe, con lo smartphone.

Abbiamo curato anche l’interazione con i social network del Meeting: Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin, Youtube – che quest’anno ha conosciuto un vero e proprio boom – e Flickr dove conserviamo un’ampia selezione del nostro patrimonio di immagini.

Vi chiediamo ancora un po’ di pazienza per l’archivio delle precedenti edizioni del Meeting, di dimensioni veramente incredibili: contiene oltre 26mila pagine web. Contiamo di integrarlo nel sito entro la fine di febbraio 2019.

A questo punto la palla passa a voi: cosa ne dite del nuovo sito? Vi piace? E soprattutto: racconta bene il Meeting? Permette a chi lo visita di fare una prima esperienza della ricchezza di contenuti e proposte del Meeting? Grazie fin da ora per il vostro contributo, i protagonisti del nuovo sito del Meeting siete voi!