Messori Vittorio

Stando a un’inchiesta recente tra i lettori italiani, tra i primi cinque titoli conosciuti di saggistica religiosa, ben tre sono di Vittorio Messori. Un autore che non ha certo bisogno di presentazioni, visto anche altri suoi primati: il solo, tra l’altro, ad avere scritto un libro con un Papa, Giovanni Paolo II ( “Varcare la soglia della Speranza” ) e con un futuro Papa, Joseph Ratzinger ( “Rapporto sulla fede” ). E’ suo anche “Ipotesi su Gesù” – il suo primo saggio – che , con “Il nome della Rosa” di Eco e “Mondo Piccolo” di Guareschi – risulta fra i tre titoli più tradotti del Dopoguerra.
Al Meeting di quest’anno Messori, assieme a mons. Luigi Negri vescovo di San Marino-Montefeltro, presenta la riedizione ( per la Sugarco ) dei quattro volumi della collana Vivaio: “Pensare la storia”, “La sfida della fede”, “Le cose della vita”, “Emporio cattolico”. Nate con il materiale della celebre rubrica “Vivaio” per Avvenire, queste migliaia di pagine sono state aumentate ed aggiornate e l’ultimo volume, “Emporio cattolico”, è del tutto nuovo mentre a “Le cose della vita” sono stati aggiunti 15 nuovi capitoli. Si tratta davvero di una sorta di “Enciclopedia dell’Apologetica Cattolica” che ha aiutato e aiuta molti a ritrovare un pensiero ” da credenti ” e a sfatare tante leggende nere sulla storia della Chiesa. Un’opera più che mai preziosa, in questi tempi di aggressione al cristianesmo.

ultimo aggiornamento: agosto 2009  
EVENTI