Camisasca Massimo

Il vescovo Massimo Camisasca nasce a Milano il 3 novembre 1946. Trascorre la sua infanzia a
Leggiuno (VA). Nel 1953 si trasferisce con i genitori a Milano. Frequenta il Liceo Berchet, dove
incontra don Luigi Giussani. Nel 1960 aderisce alla comunità di Gioventù Studentesca. Tra il 1967 e
il 1972 è nominato presidente, prima cittadino e poi diocesano, dei giovani di Azione Cattolica della
Diocesi di Milano.
Negli anni 1965-1970 frequenta la facoltà di Filosofia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore
di Milano. Si laurea con una tesi su Yves Congar, relatore il Prof. Mons. Carlo Colombo. Negli anni
1970-1974 frequenta i corsi del Dipartimento di Scienze Religiose presso l’Università Cattolica del
Sacro Cuore di Milano. Dal 1970 al 1978 è anche Assistente del Prof. don Giuseppe Cristaldi sulla
cattedra di Filosofia della Religione, e svolge degli insegnamenti nel medesimo Dipartimento.
Nel 1973 entra nel seminario della Comunità del Paradiso a Bergamo. È ordinato diacono il 10 aprile
1974 e sacerdote il 4 novembre 1975, memoria di S. Carlo Borromeo. Nell’anno scolastico 1975-
1976 è direttore del Collegio sant’Alessandro a Bergamo. In quegli anni è anche responsabile della
comunità di Comunione e Liberazione della medesima città. È insegnante di filosofia in alcuni licei
lombardi.
Nel 1978 si trasferisce a Roma e fino al 1991 si occupa di Relazioni Pubbliche tra il movimento
ecclesiale di Comunione Liberazione (che otterrà il riconoscimento pontificio l’11 febbraio 1982) e
la Santa Sede.
Dal 1982 al 1993 conduce per alcuni periodi dell’anno una trasmissione radiofonica per la RAI. Nel
1987 ottiene il titolo di Licenza in teologia, presso l’Istituto per Studi su Matrimonio e Famiglia
Giovanni Paolo II di Roma.
Il 14 settembre 1985, insieme ad altri cinque sacerdoti, firma l’atto di erezione canonica della
Fraternità Sacerdotale dei Missionari di San Carlo Borromeo, della quale è nominato Superiore
Generale e Rettore della Casa di Formazione. La Fraternità, nata come Associazione Privata di Fedeli,
sarà riconosciuta come Associazione di Vita Apostolica di Diritto Diocesano dal Card. Ugo Poletti il
18 marzo 1989, e come Società di Vita Apostolica di Diritto Pontificio da Giovanni Paolo II il 19
marzo 1999. Nel 1995, Camisasca è riconosciuto come Fondatore della stessa.
Nel 1990 è Professore Incaricato presso l’Istituto per Studi su Matrimonio e Famiglia Giovanni Paolo
II. Dal 1993 al 1996 ricopre anche il ruolo di Vice-Preside del medesimo Istituto (per due anni al
fianco di Mons. Carlo Caffarra, per un anno con Mons. Angelo Scola). Il 5 dicembre 1990 è altresì
nominato Cappellano di Sua Santità; il 14 ottobre 1996 è nominato Prelato d’Onore di Sua Santità.
Tra il 1985 e il 2012, in qualità di Superiore della Fraternità San Carlo, viaggia in molti Paesi,
accompagna più di cento giovani all’ordinazione presbiterale, fonda più di trenta missioni in varie
parti del mondo. Partecipa all’VIII e alla IX Assemblea Generale del Sinodo dei Vescovi: nel 1990
in qualità di Adiutor secretarii specialis; nel 1994 in qualità di Uditore. Dal 2003 al 2008 è Consultore
della Congregazione del Clero; dal 2006 al 2011 Consultore della Congregazione per gli Istituti di
Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica.
Ricopre l’incarico di Superiore Generale della Fraternità San Carlo ininterrottamente dalla fondazione
della stessa fino al 29 settembre 2012, giorno in cui papa Benedetto XVI rende pubblica la sua nomina
a vescovo di Reggio Emilia – Guastalla.
È autore di numerosi articoli e di una settantina di libri, alcuni dei quali tradotti in varie lingue.
Tra i libri pubblicati:
Volti e incontri, Jaca Book 1996
Comunione e Liberazione. Le origini, San Paolo 2001
La sfida della paternità, San Paolo 2003
Comunione e Liberazione. La ripresa, San Paolo 2003
Il segreto condiviso, Ares 2004
Questa mia casa che Dio abita, San Paolo, 2004
Passione per l’uomo, San Paolo 2005
Comunione e Liberazione. Il riconoscimento, San Paolo 2006
Il vento di Dio, Piemme 2007
Una voce nella mia vita. L’uomo chiamato da Dio, Human Adventure Books, 2008
La luce e il silenzio, Rubettino 2008
Don Giussani. La sua esperienza dell’uomo e di Dio, San Paolo 2009
Padre. Ci saranno ancora sacerdoti nel futuro della Chiesa?, San Paolo 2010 (2017)
La casa, la terra, gli amici. La Chiesa nel terzo millennio, San Paolo 2011
Amare ancora. Genitori e figli nel mondo di oggi e di domani, Il Messaggero 2011
Dentro le cose, verso il mistero. La mia vita come un albero, Rizzoli 2012
Benvenuto a casa. Le ragioni dell’accoglienza, San Paolo 2013
L’isola rossa. Diario di un viaggio in Madagascar, Edizioni San Lorenzo 2015
Il nostro volto. La vita della Fraternità San Carlo, San Paolo 2016
La straniera. Meditazioni sulla Chiesa, San Paolo 2017
Le dieci parole di Tullio. I 10 comandamenti raccontati da un bambino, Mondadori – Electa Junior
2017
L’avventura di Gioventù Studentesca, Mondadori – Electa 2018
Perché mi cercate? Incontri con Gesù nel Vangelo, San Paolo 2018
Oltre la paura. Lettere sul nostro presente inquieto, Lindau 2018
Tullio un anno dopo. 10 parabole raccontate da un ragazzo, Mondadori – Electa Junior 2019
Abita la terra e vivi con fede. Costruire il futuro attraverso le sfide del nostro tempo, Piemme 2020
Il giorno senza tramonto. Liturgia e misteri della vita di Gesù, San Paolo 2020
Accendete l’eternità senza spegnere la vita, Cantagalli 2021
Nel 2021, in occasione dei 75 anni di Mons. Camisasca, è uscita una ricca raccolta di scritti in suo
onore per i tipi della Marcianum Press: Dilexit Ecclesiam. Servitore della comunione

Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2013  
 

PARTECIPAZIONI