Bordin Giorgio

Nato nel 1958 e laureato in medicina nel 1982, ha lavorato in reparti ospedalieri di medicina interna, specializzandosi in Medicina interna, Reumatologia e Immunologia. Ha sempre svolto attività clinica in ambito internistico e reumatologico, che prosegue tutt’ora, assumendo dal 2000 la direzione di una divisione di medicina in un ospedale milanese e dal 2005 la direzione di un ospedale di Parma. Ha sempre coltivato anche la passione per l’arte e in particolare per le arti legate all’immagine, coltivandone in prima persona alcuni aspetti inerenti le arti grafiche e pittoriche, ma anche la fotografia analogica e riappropriazione di antiche tecniche fotografiche. La contemporanea passione per l’arte e gli aspetti artigianali della produzione artistica da un lato, e per la medicina dall’altro, ha contribuito a generare un interesse nel riconoscere e approfondire i legami multidimensionali tra la dimensione artistica e pragmatica della professione, tra conoscenza e immagine, scienza ed arte. Questi sono stati temi di pubblicazioni e libri e sono tutt’ora attivo oggetto di studio.
In particolare, nell’ambito dell’associazione Medicina e Persona, di cui è componente del consiglio direttivo, ha allestito, con il contributo di altre figure professionali, alcune mostre itineranti presentate al Meeting di Rimini; la più significativa, dal titolo “Curare e guarire, occhio artistico e occhio clinico”, ha realizzato più di 60 esibizioni in città non solo italiane, e il catalogo ha venduto oltre 8000 copie. I contenuti di tale progetto sono materia di corso elettivo presso l’Università di Bologna per la facoltà di Medicina e di Scienze infermieristiche, stabile da alcuni anni; sono stati occasione di relazioni a numerosi convegni professionali medici e momenti formativi professionali e universitari.

ultimo aggiornamento: agosto 2019  
EVENTI