Bifani Alain

Alain Bifani è un esperto finanziario con oltre 20 anni di esperienza internazionale a livello dei più alti istituti finanziari. Ha conseguito la laurea in ottica e telecomunicazioni presso l’Ecole Superieure d’Optique (Francia) e ha conseguito il master in Management e Finanza presso l’Ecole des Hautes Etudes Commerciales (HEC), Francia. Bifani ha coperto posizioni di alto livello presso Arthur Andersen France, ABN/AMRO Bank Lebanon and Dubai, Thomson Financial Bankwatch ed è stato consulente per il Programma di Sviluppo del Libano delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP). Nel 2000 era il più giovane direttore generale dell’amministrazione libanese quando è stato nominato Direttore Generale del Ministero delle Finanze libanese, posizione ricopre ancora con successo. È membro del Consiglio della Banca centrale del Libano, membro della Corte Superiore delle Banche, membro del consiglio di amministrazione dei Capital Markets, membro nominato del Fondo monetario internazionale e ha presieduto il Gruppo dei 24 nel 2002 , 2003 e 2015.Durante la sua carica di DG del Ministero delle Finanze, Bifani ha attraversato momenti difficili, dimostrando di gestire con successo l’impatto finanziario delle principali crisi in Libano e nella regione nell’ultimo decennio come: l’assassinio politico nel 2005, guerra e blocco nel 2006, la paralisi istituzionale dal 2005 al 2009, per non parlare della paralisi governativa insieme alla crisi presidenziale che persisteva fino alla fine del 2016. Bifani è anche responsabile dell’introduzione di molte leggi, alcune delle quali sono le leggi Insider Trading nel 2000, sulla secolarizzazione nel 2001, sulla sicurezza sociale nel 2004, sulla riforma della pensione e sul fallimento nel 2005. Tuttavia è per lo più riconosciuto per l’attuazione di importanti cambiamenti nel sistema finanziario e fiscale, tra cui l’introduzione dell’IVA nel 2002, la completa ricostituzione dei conti finanziari del Libano, il nuovo sistema di bilancio e classificazione, la gestione del debito pubblico, la ristrutturazione dell’amministrazione fiscale, nonché una revisione completa del sistema fiscale libanese, l’introduzione del codice fiscale e l’attuazione della tassazione elettronica. Ha introdotto la nuova autorità sui mercati di capitali e la legge sugli scambi interni. Data la sua esperienza e rete internazionale, Bifani è diventato il punto di riferimento del Ministero delle Finanze per affrontare le istituzioni internazionali, le agenzie bilaterali e multilaterali e il settore privato.È il vincitore del Premio Pubblico delle Nazioni Unite nella categoria “Migliorare la trasparenza per il servizio dei contribuenti”. Nel 2005 è stato decorato dalla Repubblica del Libano con il “Commandeur de l’Ordre du Cedre”, uno dei premi più prestigiosi del Libano, per i servizi eccezionali resi. Nel 2016 fu inoltre promosso “Chevalier de la Legion d’Honneur” dal presidente francese della Repubblica. Alain Bifani parla fluentemente arabo, francese e inglese.

Fonte: https://alainbifani.com/about/

ultimo aggiornamento: agosto 2017  
EVENTI