Bassi Francesca

Suor M. Francesca Bassi (al secolo Sara) è nata a Montefiorino (MO) nel 1932.
Proviene da una famiglia numerosa, modesta e di ottimi principi morali e religiosi; affronta nella fede le conseguenze della guerra in atto. Ogni guerra però lascia i suoi segni devastanti e anche il suo nucleo familiare ne soffre. Il padre, capocantoniere provinciale e unica fonte di guadagno, è costretto a chiedere il trasferimento in una più sicura rete stradale della pianura modenese. Il pane però scarseggia e tutti in famiglia devono lavorare. Sara studia e lavora, ma proprio in questi contesti diurni e notturni di lavoro scopre il rischio di pericoli morali sotto tutti gli aspetti: dallo sfruttamento minorile ad una forma ignobile di ricatto. Decide che questa non sarà la sua vita, perché si sente chiamata alla vocazione religiosa che realizzerà ancora minorenne.
Conosce la Congregazione delle Suore della Carità di Santa Giovanna Antida Thouret il cui carisma è servire ed amare Cristo nei poveri, ovunque si trovino.
Questo il suo sogno che si coniuga perfettamente con il DNA spirituale della famiglia.
È accolta nella Casa Provinciale di Ferrara e, dopo il periodo di noviziato inizia la sua missione di Suora della Carità.
Per vent’anni le è chiesto l’insegnamento nelle scuole primarie che assolve con impegno mirato ad occuparsi dei bimbi più indigenti.
In seguito Sr. Francesca dirige un pensionato universitario e contemporaneamente consegue il diploma di Assistente Sociale. Svolge il tirocinio in alcune carceri delle Marche e dell’Emilia Romagna, scegliendo una tesi sperimentale sul “Reinserimento del detenuto nella società”.
La passione per i poveri la spinge a lavorare in tutti i contesti di emarginazione e di frontiera.
Si trova impegnata nei Centri di ascolto Caritas, nelle Carceri, nelle Colonie, con i giovani.
Con la proclamazione della legge sull’aborto, è chiamata a dirigere un Casa di Accoglienza per le ragazze madri, gestita dal Movimento per la vita di Ravenna e Cervia.
In questi contesti di emarginazione sr. Francesca ha vissuto e vive anche oggi a Roma, occupandosi come volontaria al Pronto Soccorso dell’Umberto I° e al Centro di ascolto dell’Ostello Caritas diocesana.

Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2011  
 
EVENTI