Gli eroi della città della gioia - Meeting di Rimini
Scopri di più

Gli eroi della città della gioia

 

‘”Testimonianze fotografiche”, precisa il sottotitolo, “da una bidonville di Calcutta”. I testi e le immagini della mostra sono di Dominique Lapierre, scrittore francese di fama internazionale. Ha scritto nel suo libro “La città della gioia”(1985), letto da 30 milioni di lettori in 31 lingue: “Uno slum non è esattamente una bidonville, semmai una specie di città operaia abitata unicamente da profughi delle zone rurali. Vi si trovano riunite tutte le premesse per portare gli ex contadini alla degradazione ( … ). Ciò nonostante, il miracolo di quei ghetti lager è che l’accumulo dei fattori catastrofici vi si trova equilibrato da altri fattori che permettono ai loro abitanti non solo di rimanere pienamente uomini, ma altresì di superarsi e diventare uomini modello di umanità”. Questo “miracolo” della gioia che può nascere in mezzo alla miseria, come ha potuto constatare Lapierre nella sua straordinaria esperienza a Calcutta, a fianco degli uomini più diseredati della terra, è legato ad uomini che vivono la solidarietà e l’amore, a “santi venuti per portare la speranza” come Madre Teresa e il religioso Paul Lambert. E’ la sorprendente realtà testimoniata dalla mostra. Dominique Lapierre ha fondato l’associazione “Action pour les enfants des lèpreux de Calcutta” a cui viene destinata la metà dei diritti d’autore dei suoi libri.’

Data

21 Agosto 1994

Edizione

1994

Luogo

Agorà C1 (Area CdO)
Categoria
Esposizioni Mostre Meeting