Rosato Ettore

Vicepresidente della Camera dei Deputati.
Ha iniziato l’attività politica con la Democrazia Cristiana nel 1987. Nel 1993 si è candidato al Consiglio comunale con la coalizione di centrosinistra a sostegno di Riccardo Illy, e nel 1995, a soli 27 anni, è diventato il più giovane italiano presidente di un Consiglio comunale.
Nel 2003 ha corso come consigliere regionale nella Margherita, risultando il più votato, e successivamente ha vinto le elezioni suppletive della Camera dei Deputati per sostituire il neo governatore del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Illy, a Montecitorio.
Nel 2006 è stato chiamato da Romano Prodi nel Governo come Sottosegretario al Ministero dell’Interno con delega ai Vigili del fuoco e alla Protezione civile; nel 2008 è stato rieletto alla Camera dei Deputati.
Nella XVI legislatura ha fatto parte della Commissione Difesa e del Copasir (il Comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti), mentre nel gruppo parlamentare ha ricoperto l’incarico di Tesoriere.
Dopo le primarie per la scelta dei parlamentari, Ettore Rosato è stato rieletto, nel 2013, a Montecitorio. Membro della Commissione Affari costituzionali, è stato segretario d’Aula del Gruppo parlamentare.
Nella XVII legislatura (dal giugno 2015) è stato Presidente del Gruppo del Partito Democratico della Camera dei Deputati e componente del Copasir (da agosto 2016).
Rieletto nel 2018 per la XVIII legislatura, è attualmente Vice Presidente della Camera dei deputati, unico rappresentante del Partito Democratico nell’Ufficio di Presidenza.
Ha lasciato il PD a settembre 2019 per fondare con Matteo Renzi il partito Italia Viva, di cui è Presidente insieme a Teresa Bellanova.

ultimo aggiornamento: 15 Agosto 2019
EVENTI