Khawatmi Radwan

Nato ad Aleppo, in Siria, nel ’52.
Arrivato in Italia negli anni ’70 per motivi di studi.
Dottorato in Scienze industriale e commercio presso l’Università Americana.
Coniugato con cittadina italiana. Due figli, dei quali Alessandro già in azienda che si prepara per il passaggio generazionale.
Entrato giovane, a soli 27 anni, nella “Indesit” scalando le posizioni fino alla direzione commerciale estera (Indesit allora era una azienda di 18 mila persone). Il fatturato estero sotto la sua guida passò da 500 milioni di lire a 30 miliardi. Decise così di mettersi in proprio, aprendo una società sempre nel settore degli elettrodomestici.
Oggi leader nella produzione e distribuzione di elettrodomestici nel Medio Oriente e Nord Africa con un fatturato di 50 milioni di Euro.
La sua azienda fu eletta a Monaco leader per l’eccellenza italiana nel mondo, premio molto ambito dal mondo imprenditoriale, nel 2015.
E’ stato membro del Comitato Direttivo del Centro Pio Manzù e responsabile del Dipartimento Medio Orientale; fu l’organizzatore e l’artefice della visita del Presidente Palestinese Arafat al Parlamento Italiano.
Esperto e conoscitore di problemi Mediorientali, ed in particolare Siria e mondo Islamico.
Vincitore del Premio Franca Florio – Regione Sicilia nel 2010, vincitore del Premio Moneygram – Imprenditore dell’anno 2009.
Membro del Board of Directors dell’Aga Khan Foundation.

ultimo aggiornamento: agosto 2018  
EVENTI