Ricerca nella libertà - Meeting di Rimini

Ricerca nella libertà

 

‘Com’era la vita di uno studente del XIII secolo di una Università europea? Quali le sue caratteristiche, le sue aspirazioni, le difficoltà che incontrava sul suo cammino? Sarà possibile soddisfare qualcuno di questi interrogativi visitando la mostra che intende descrivere l’ambiente e gli ideali che portarono al sorgere degli “Studia” tra il XII e il XIII secolo, con particolare riferimento alla situazione di Bologna. Lo Studium all’origine non si presenta come l’Università che conosciamo oggi – una istituzione ben definita – ma come una spontanea Societas (contratto privato) fra studenti curiosi di approfondire la loro conoscenza e i maestri “nuovi” che li guidano nel processo di apprendimento. A Bologna, giovani provenienti da tutta Europa si rivolgono ai maestri del diritto per avvicinarsi al Corpus delle leggi di Giustiniano, riattualizzato da Imerio, e che sarà la base della moderna giurisprudenza; a Parigi, chierici di tutta la cristianità si affidano ai Magistri di Notre-Dame per approfondire i fondamenti della filosofia Scolastica. Questi giovani, veri pellegrini del sapere, che affrontano i rischi del viaggio e della permanenza in città straniere, si riuniscono nelle “Nationes”, associazioni di aiuto reciproco fra studenti della medesima nazionalità, nate sul modello delle corporazioni cittadine, da cui nasceranno poi le Universitates. Docenti e discenti sono legati, nei primi secoli degli Studia, da rapporti di vera familiarità e la lezione, articolata nelle due fasi della quaestio e della disputatio, è in realtà una reciproca sfida all’intelligenza e all’uso corretto della ragione. Questo dunque, evocato da aspetti della vita quotidiana, il clima fervente e lieto, insomma di libertà, che permeava la vita della Universitas, luogo di quanti, certi di poter affrontare ogni aspetto di novità, ponevano le basi della civiltà occidentale.’

La mostra è costituita da 31 pannelli in alluminio 100×100 e 1 pannello 50×100 che è il n° 0 (collophon)
La mostra è imballata in due casse di legno di cm. 109x109x10.

Data

24 Agosto 1997

Edizione

1997
Categoria
Esposizioni Mostre Meeting