Per uno solo. Storia dell'evangelizzazione in Birmania - Meeting di Rimini
Scopri di più

Per uno solo. Storia dell’evangelizzazione in Birmania

 

‘La mostra ‘Per uno solo. Storia dell’evangelizzazione in Birmania’ racconta la singolare storia dell’evangelizzazione dell’Impero birmano, ora Unione di Myanmar, dal XVIII al XX secolo. Una storia avventurosa, ricca di episodi che hanno dato fisionomia ad una presenza cristiana duratura e dai caratteri peculiari. Una storia costellata di grandi figure di missionari, pionieri e santi, che hanno speso la loro vita in questo affascinante angolo del mondo, al confine della cultura indoeuropea, in cui si incrociano numerose etnie. Il tratto principale del racconto sottolinea come la concezione cristiana della missione sia giocata intorno alla passione per l’umano e per la sua cultura. Un umano mai astratto: la vita può essere spesa per poche persone, anche per una sola, perché Cristo sia riconosciuto ed amato, anche da quella solamente. In una terra dove l’evangelizzazione non si può misurare in cifre statistiche, risulta più evidente che il missionario è strumento nelle mani di Dio: il compito che gli è affidato, è renderLo presente alle persone che Lui vuole incontrare.’

La mostra è costituita da 30 pannelli in alluminio 70×100 tutti verticali.
Imballaggio è costituito da una cassa di legno di 87 kg e di cm. 80x110x22
La mostra non è divisa in sezioni

Data

20 Agosto 2000

Edizione

2000
Categoria
Esposizioni Mostre Meeting