Il viaggiatore immobile

 

‘Una mostra-laboratorio per toccare con mano gli strumenti di comunicazione, lavoro e svago dei futuro prossimo, realizzata in collaborazione con CINECA. L’era informatica è cominciata, stampa e televisione non cessano di ricordarcelo ad ogni piè sospinto, a proposito o a sproposito. Il nome INTERNET (o “la rete delle reti”, o la madre di tutte le reti), questo strumento in crescita vertiginosa che connette nel mondo milioni di computer e decine di milioni di utenti, colpisce l’immaginario collettivo. Ma, dalla finzione televisiva o dagli articoli divulgativi, il grande pubblico fatica a farsi un’idea delle reali possibilità di questo strumento, nuovo solo per quanto riguarda la sua disponibilità al di fuori della cerchia ristretta degli addetti ai lavori. L’oggetto della nuova frenesia ed il suo reale utilizzo rimane oscuro ai più. Eppure, come spesso avviene, dalle università si sta travasando nella vita comune una tecnologia che ha tutte le caratteristiche per essere definita rivoluzionaria, non meno dello stesso telefono che pure ne è uno degli elementi, assieme, come è noto, all’immancabile computer. Un’opportunità è venuta, come al solito, dal fondersi di diverse tecnologie sviluppatesi per motivi o logiche diverse. La mostra intende rilevare e descrivere quello che sta accadendo in questo villaggio globale e, in particolare, quell’aspetto affascinante di desiderio di comunicare che lo sviluppo del NET palesa in modo indiscutibile. La mostra è dunque uno spazio per vedere e provare l’ebbrezza del navigare in INTERNET, e accedere al Villaggio Globale dei nuovi cittadini che comunicano in frazioni di secondo ed accedono ad informazioni senza limiti geografici. Come si spedisce e come si legge la posta elettronica? Come si partecipa ad una discussione pubblica? Come si ottengono le immagini più belle della NASA o dei musei in giro per il mondo? Come si ordina una pizza? Come si legge la Divina Commedia? Come sono i Rotoli di Qumran? Come si legge una rivista elettronica? A queste ed altre curiosità si potrà dare una risposta concreta in uno spazio dedicato alla descrizione degli strumenti e del loro uso, con una rete locale di computer collegati ad INTERNET. Seguiti da un gruppo di amici “del mestiere”, si potrà sperimentare curiosare nel Villaggio Globale e ragionare sulle possibilità e problematiche che apre.’