Da terre in mezzo al mare - Meeting di Rimini
Scopri di più

Da terre in mezzo al mare

 

‘120 immagini, quattro fotografi cui il Meeting ha affidato un’indagine cognitiva sui luoghi storicamente fondamentali nello sviluppo della civiltà europea, sintomatici di una condizione di vita, o in grado di offrire spunti concreti per un nuovo modo di vedere e configurare la realtà in questo scorcio di fine millennio. Il lavoro di Luigi Ghirri (nato a Scandiano nel 1943) cerca una via di purificazione al nostro sguardo inquinato dalla confusione apparentemente inestricabile tra la realtà di luoghi celebri quali Roma, Capri, le Puglie e l’immagine di essi, altrettanto reale, moltiplicata all’infinito dal sistema di comunicazione di massa. Joan Fontcuberta (nato a Barcellona nel 1955) analizza in una sorta di diario visivo i volti contraddittori della sua città natale. Sono le stridenti durezze di luci, luoghi e situazioni a svelare, nella mappa della città visibile, l’enigmatica traccia del senso ulteriore delle cose. Giovanni Chiaramonte (nato a Varese nel 1948) svolge il proprio lavoro in due parti, una dedicata alle stratificazioni delle diverse civiltà che hanno dato la forma alla Sicilia contemporanea, l’altra all’antica città portoghese di Evora, cresciuta sopra un centro romano, confinata tra la cinta di vecchie mura fino agli anni ’60 e di cui, ora, l’opera dell’architetto Siza perpetua l’immagine e l’identità in un nuovo quartiere in costruzione di fronte al nucleo urbano storico. Gabriele Basilico (nato a Mano nel 1944) ripercorre infine, fuori del mito, l’immagine di Venezia, città emblema del destino dell’Europa, memoria scritta sull’acqua.’

Data

24 Agosto 1985

Edizione

1985
Categoria
Esposizioni Mostre Meeting