A TE COME TE - Meeting di Rimini

A TE COME TE

Di Giovanni Testori. “Lettura scenica” da un’idea di Gabriele Allevi e Luca Doninelli. Con il premio UBU Ermanna Montanari. Regia di Marco Martinelli. Canto Michela Marangoni e Laura Redaelli. Co-produzione: Teatro delle Albe – Ravenna Teatro, deSidera Festival in collaborazione con Bergamo Candidata Capitale Europea della Cultura 2019.

 

Co-produzione: Teatro delle Albe – Ravenna Teatro, deSidera Festival in collaborazione con Bergamo Candidata Capitale Europea della Cultura 2019

Tutto è nato da un’idea degli amici Allevi e Doninelli, quella di portare in scena la scrittura “giornalistica” di Giovanni Testori. In quell’idea risiede il senso primo di questa “lettura scenica”. Che è uno sguardo al Testori che alla fine degli anni ’70 prende il posto che era stato di Pasolini sulla terza pagina del Corriere della Sera. Si sente dire in giro: intellettuali come quelli non ce ne sono più, capaci di dare scandalo con un articolo. Coloro che sentenziano così sono gli ignavi del nostro tempo, il loro modo pigro e colpevole di rifugiarsi nella zuccherosa nostalgia impedisce di vedere che in questi trent’anni sono cambiati radicalmente i termini della questione: le parole “intellettuale”, “scandalo”, “terza pagina” non hanno più lo stesso senso. Impedisce a loro di vedere come si possa continuare (con le armi e nel contesto radicalmente trasformato dell’oggi) a non rassegnarsi al moloch dell’orribile indifferenza e dell’abitudine, all’ingiustizia e alla violenza che regnano sovrane nel mondo. Come si possa continuare a cantare “la maestà della vita”. Giovanni Testori era questo, quello che noi dobbiamo continuare a essere, senza alibi di comodo e senza lamentele da salotto: un combattente deciso a testimoniare la speranza, la speranza-bambina: che un altro mondo è possibile. Con furia e con pazienza, la quale, diceva Testori, “è virtù primariamente attiva”, che sa porre la coscienza “in uno stato di perpetua allerta”. Siamo capaci di tenere ben saldo in pugno il testimone che ci consegnano queste pagine dolenti, profetiche, scritte da Testori per l’Italia di quegli anni?

Marco Martinelli e Ermanna Montanari

di Giovanni Testori
“lettura scenica” da un’idea di Gabriele Allevi e Luca Doninelli
Voce: Ermanna Montanari
Canto: Michela Marangoni e Laura Redaelli
Tecnica: Fagio
Regia: Marco Martinelli

Data

22 Agosto 2013

Ora

21:45

Edizione

2013

Luogo

Teatro Novelli
Categoria