Costruisci con noi le mostre del Meeting!

Eugenio Andreatta Home, News

Image

Contribuisci anche tu a realizzare le mostre della quarantesima edizione del Meeting di Rimini (18-24 agosto 2019)! Con il tuo sostegno diverrai anche tu “costruttore” di una delle più originali proposte culturali di oggi, esposte prima al Meeting e poi, in molti casi, anche in varie città italiane. Puoi scegliere di sostenerle tutte oppure di costruirne una in particolare.

I temi? Ad esempio l’incontro tra Francesco e il sultano Malik al-Kamil (il 2019 è l’ottavo centenario), l’arte contemporanea (con artisti che opereranno in diretta), la Cattedrale di Monreale e grandi personaggi del nostro tempo quali Etty Hillesum, Vaclav Havel, Giulio Andreotti, la santa martire ortodossa Madre Maria e il fotografo Tony Vaccaro.

Dona subito cliccando qui

Image

NOW NOW. Quando nasce un’opera d’arte

Dopo il viaggio alla scoperta dell’arte contemporanea del 2015 e l’incontro con le opere monumentali del 2017, la mostra al Meeting 2019 darà al visitatore la possibilità di entrare nel processo stesso dell’opera, partecipare al momento creativo, conoscere le dinamiche, la ricerca e gli accadimenti di un artista: tra frustrazioni ed entusiasmi. Al Meeting saranno presenti 6 giovani artisti che trasferiranno in Fiera il proprio studio, al lavoro con tecniche e linguaggi molto diversi tra loro. Non mancheranno spunti storici, una grande sorpresa e alcuni dei protagonisti della scena artistica italiana, che si alterneranno in mostra ogni giorno.

Progetto di Casa Testori

A cura di Davide Dall’Ombra, Luca Fiore, Giuseppe Frangi e Francesca Radaelli

Dona subito cliccando qui

Image

BOLLE, PIONIERI E LA RAGAZZA DI HONG KONG

L’uomo si è sempre contraddistinto per il desiderio di conoscere, di varcare soglie, di arrivare sulla Luna, come i primi pionieri americani che si avventurano verso l’ignoto West sospinti dal desiderio di rendere casa la sconfinata prateria. La mostra trasporta al cuore dell’esperimento americano, paradigma della parabola dell’esperienza dell’uomo moderno che anela all’infinito e tenta di costruire un mondo più bello e più giusto, ma nell’impatto drammatico con la realtà finisce per cercar rifugio in una bolla sicura. Installazioni immersive introducono all’incontro con storie di luci e ombre, uomini e donne che negli ultimi due secoli hanno tentato di rispondere alle domande provocate dalle sfide di vicende sempre più complesse.

A cura di: Martina Saltamacchia, José Medina, Michele Averchi, TJ Berden, Maurizio Capuzzo, Jonathan Fields, Jonathan Ghaly, Chris Vath

Dona subito cliccando qui

Image

TONY VACCARO: IL FOTOGRAFO DELL’UMANO

«La fotografia è una passione per me, perché è il linguaggio che io ho scelto, ogni fotografia è un messaggio. Io amo le persone» (Tony Vaccaro). A marzo 2019 abbiamo incontrato il grande fotografo italoamericano, ora 97enne, che è stato entusiasta di portare 50 sue immagini al Meeting di Rimini. La mostra “Tony Vaccaro: il fotografo dell’umano” ci racconterà il genio di un maestro per il quale la vita, pur segnata da drammi e difficoltà, può sempre essere un’opportunità. Gli scatti di Vaccaro, siano foto di guerra o ritratti di dive hollywoodiane, ci restituiscono sempre una fiducia e una speranza nell’avvenire e testimoniano che la vita è determinata da ciò su cui l’uomo fissa il suo sguardo.

A cura di Mirko Iezzi e Fabiana Buscio

Coordinamento generale di Frank e Maria Vaccaro

Con il prezioso contributo di Tony Vaccaro

Dona subito cliccando qui