Musica classica al Meeting: prima assoluta per "Un sussulto al cuore"

Press Meeting

Rimini, 23 agosto 2017 – Le proposte di musica classica del Meeting di Rimini offrono, giovedì 24 agosto, una prima assoluta: dopo la “Madama Butterfly” di Puccini, andrà in scena il concerto “Un sussulto al cuore”, serata sinfonica che vede in programma una selezione di partiture del giovane compositore Emmanuele Lo Russo (Arena Spettacoli UnipolSai D3, Fiera di Rimini, ore 21.45).
Il titolo dello spettacolo nasce da un’omonima composizione del musicista che così introduce la serata, incrociando proposta musicale ed esistenzialismo: «Il sussulto al cuore è quello che da vita alla creatività. È lo stesso principio e la stessa dinamica dell’innamoramento: quando incontri una bellezza, è naturale che il cuore faccia un sussulto». Il collegamento con il titolo del Meeting, spiega il maestro Lo Russo, è riferito «al momento in cui si riesce a cogliere e a capire veramente qualcosa che abbiamo ereditato dai padri, perché proprio in quel momento avviene un sussulto del cuore nel vedere l’importanza di questa eredità tramandata e raccolta».
Il compositore dirigerà, per l’occasione, un ensemble di settanta musicisti, una compagine assolutamente eterogenea ed internazionale, nata dai viaggi artistici fatti in questi anni da Lo Russo. Una peregrinazione che aveva l’obiettivo di incontrare musicisti di grande professionalità, e di coinvolgere nell’attività artistica persone in grado di condividere le ragioni umane, intime e personali di questa importante proposta musicale. Il gruppo così assemblato suonerà brani nati dalle varie esperienze vissute da Emmanuele Lo Russo e depositate sul pentagramma, tra i quali “Il desiderio”, “La mancanza”, “L’origine”, nonché la composizione che dà il titolo al concerto.
Emmanuele Lo Russo nasce a Vieste nel 1989, ma la sua formazione musicale (violino, composizione, direzione) avviene in vari conservatori nazionali ed internazionali. In questo suo viaggio per continuare a perfezionarsi, Lo Russo ha avuto sempre il suo maestro di riferimento, ovvero Eddy Perpich, violinista, concertista e insegnante di fama internazionale. La passione per la musica e la devozione allo studio hanno portato in pochi anni Emmanuele a esibirsi su grandi palchi italiani ed europei, riscuotendo sempre grande successo.
Ospite d’eccezione della serata “Un sussulto al cuore” sarà il professore universitario di lingua araba Wael Farouq, che presenterà la serata e i brani del Maestro, una scelta che nasce dall’incontro tra il musicista pugliese e l’intellettuale egiziano, subito sfociata in una collaborazione ideale tra due uomini di arte e cultura accomunati da una affine sensibilità.
(W.G.-D.P.)

Scarica