VICEMINISTRA DEL RE: IL CALCIO GRANDE RISORSA PER LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Redazione Web Non categorizzato

Quale Cooperazione internazionale è possibile in questo momento? Quale aiuto può arrivare dallo sport, e dal mondo del calcio? A queste domande ha risposto Emanuela Claudia Del Re, Viceministra degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, intervenuta al Meeting di Rimini per l’incontro “#inostrigoal. Calcio e cooperazione giocano nella stessa squadra”, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Associazione Italiana Calciatori e Sky Sport.
«La Cooperazione Internazionale è lo specchio della nostra società, segno di un’Italia che crede nei grandi valori – ha esordito la viceministra Del Re – la cooperazione è impegnata non solo nella ricerca di un vaccino, ma nella soluzione dei grandi problemi che l’agenda 2030 si pone come obiettivi».
«Il calcio è una grande risorsa per il mondo della cooperazione perché ci permette di veicolare i grandi obiettivi che ci stiamo ponendo attraverso personaggi che hanno un grande seguito e grande capacità di incidere su opinione pubblica».
«Risolvere tutti i problemi del mondo in dieci anni sembra quasi impossibile, ma bisogna un po’ sognare. Le risorse le abbiamo, gli strumenti ci sono, tante persone vogliono rimboccarsi le maniche e ci sono grandi personaggi con grande seguito di pubblico che possono darci una mano».