Dell'Asta Adriano
Dell'Asta Adriano

Adriano Dell’Asta (1952), laureato in filosofia presso l’Università Cattolica di Milano, professore associato di Lingua e Letteratura Russa, dopo essere stato direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Mosca dal 2010 al 2014, insegna attualmente Lingua e Letteratura Russa all’Università Cattolica di Brescia e di Milano.
Accademico della Classe di Slavistica dell’Accademia Ambrosiana, è vice presidente della Fondazione Russia Cristiana e membro del Comitato Scientifico Internazionale della rivista «La Nuova Europa»; membro della redazione della rivista «Koinonija» di Charkiv e del comitato scientifico della rivista «Colloquia mediterranea», fa inoltre parte del Comitato dei Consulenti della rivista della Pontificia Università Cattolica del Cile, «Humanitas».
Nella sua attività di ricerca ha approfondito in particolare alcuni nodi centrali della cultura russa del XIX e del XX secolo, seguendo soprattutto il filone della filosofia religiosa e quello dell’arte e della letteratura nei suoi rapporti col potere. Ha pubblicato oltre un centinaio di contributi scientifici e ha partecipato a numerosi convegni e seminari nazionali e internazionali.
Nell’ambito della filosofia e della cultura religiosa si è occupato di pensatori come Berdjaev, S.N. Bulgakov, Florenskij e Solov’ëv (di quest’ultimo autore sta curando per «La Casa di Matriona» l’edizione italiana delle Opere). Nel filone letterario, oltre ai classici dell’Ottocento (in particolare con diversi saggi su Dostoevskij), si è occupato di alcuni degli autori maggiori del Novecento: Babel’, M.A. Bulgakov, Grossman, Sinjavskij, Solženicyn, Šalamov; tra i lavori più recenti in questo ambito si segnala la cura dell’edizione italiana (per i «Meridiani» di Mondadori) dei Romanzi e racconti di M.A. Bulgakov (2000) e di Tutte le opere di I.E. Babel’ (2006). Ultimamente poi è stata pubblicata in lingua russa una sua raccolta di saggi sulla letteratura russa del XIX e XX secolo: V bor’be za real’nost’ (In lotta per la realtà), Duch i Litera, Kyïv 2012.

ultimo aggiornamento: agosto 2018  
EVENTI