I VIRUS NELLA STORIA DELLA VITA SULLA TERRA. NON SOLO NEMICI: L’8% DEL NOSTRO DNA VIENE DA LORO

Redazione Web Non categorizzato

La catastrofica pandemia del Coronavirus ha ricordato all’umanità l’enorme ruolo che i virus hanno sulla vita nella terra. Enzo Tramontano, Professore di Microbiologia e Virologia all’Università di Cagliari, è intervenuto al Meeting di Rimini all’interno del percorso “Essere viventi” per raccontare – anche con un po’ di stupore e meraviglia – come i virus non siano solo l’invisibile nemico dell’umanità, ma una parte essenziale della nostra vita, al punto da essere divenuti parte di noi.
Tramontano ha spiegato come i virus – elementi di codice genetico che si replicano, come parassiti, all’interno delle cellule di altri organismi – abbiano un compito decisivo per il mantenimento dell’ecosistema, mantenendo, ad esempio, l’equilibrio del plancton negli oceani.
Ma i virus rappresentano anche un elemento decisivo per l’evoluzione della vita: «Tramite dei virus – ha spiegato Tramontano – una cellula può trasmettere parti del proprio genoma ad altri virus». Alcuni dei grandi mutamenti lungo le linee evolutive sono proprio dovuti a virus, tanto che ben l’8% del nostro codice genetico proviene da virus. Un 8% che, oltre a «destare meraviglia», ha un’importanza cruciale: «I virus integrati nel nostro genoma possono diventare una linea di difesa dell’organismo contro i virus esogeni». Dai virus integrati in noi arrivano vantaggi per il sistema immunitario ma anche elementi essenziali come la placenta: ad originarla proprio una proteina virale che abbiamo “addomesticato”. «Desta meraviglia come elementi così semplici possano avere avuto un impatto così grande». (AC)